Gli 8 migliori film tratti dai romanzi di Agatha Christie [LISTA]

Gli 8 migliori film tratti dai romanzi di Agatha Christie, da vedere assolutamente se amate la regina indiscussa del giallo contemporaneo

Condividi l'articolo

I migliori adattamenti cinematografici dei romanzi di Agatha Christie

3) Assassinio sul treno (1961), George Pollock

Margaret Rutherford; Assassinio sul treno; George Pollock
Margaret Rutherford in Assassinio sul treno Credits: Metro-Goldwyn-Mayer

Assassinio sul treno segna il primo di una fortunata serie di quattro film diretta da George Pollock, con protagonista la celebre Miss Marple. I titoli vantano nel ruolo della protagonista Margaret Rutherford. Ebbero molto successo e il pubblico si affezionò a questa versione irriverente di Jane Marple. Agatha Christie dedicò all’attrice il suo romanzo del 1962, Assassinio allo specchio. “A Margareth Rutherford con ammirazione” riporta la dedica.

Il film, seguendo rigorosamente il testo del libro, mette in scena con buona mano l’intricato mistero.

Miss Marple assiste, a bordo di un treno, all’omicidio di una giovane donna. Crede che il cadavere sia nascosto in una tenuta adiacente alla ferrovia. Non creduta dalla polizia, decide di indagare per conto suo, facendosi assumere come cameriera nella villa degli Ackenthorpe.

Quel che troverà è una famiglia disgregata. Non sembra esserci spazio per i sentimenti e i parenti si accusano tra loro per discolparsi. Ma nulla sfugge all’occhio attento di Jane Marple che riuscirà, prima della polizia, a risolvere il caso.

L’andamento lento permette di valorizzare la psiche dei personaggi e i momenti di pura tensione. Impossibile non adorare la Rutherford nel ruolo dell’incorreggibile Miss Marple in un ottimo bianco e nero dagli intensi chiaroscuri.

4) Assassinio sull’Orient Express (1974), Sidney Lumet

Assassinio sull'Orient Express; Sidney Lumet; Agatha Christie
Il cast di Assassinio sull’Orient Express Credits: Universal Pictures International

Forse la miglior trasposizione cinematografica da un romanzo di Agatha Christie. La storia dell’omicidio del criminale Samuel Ratchett a bordo del famoso espresso per Parigi non ha bisogno di presentazioni.

LEGGI ANCHE:  I 5 migliori Film che trattano i Disturbi Alimentari [LISTA]

L’autrice la scrisse proprio a Istanbul, capolinea orientale della linea ferroviaria. Era solita accompagnare il marito nei suoi viaggi di lavoro. Lì adorava osservare con attenzione il flusso di persone in movimento per trarne ispirazione.

A curare la regia di Assassinio sull’Orient Express è un altro fuori classe, Sidney Lumet, autore di Quel pomeriggio di un giorno da cani e Serpico. La sceneggiatura è di ottimo livello, rispetta il materiale di partenza e dà spazio a tutti i personaggi.

A rendere ancora più grande l’opera è un cast d’eccezione: tra gli altri, Lauren Bacall, Anthony Perkins, Ingrid Bergman e Sean Connery. A interpretare Poirot è un Albert Finney in splendida forma. Le premesse ci sono tutte per dare vita a un capolavoro.

La tensione raggiunta dal film è un crescendo che troverà il proprio culmine nel perfetto finale. Tagli di inquadrature sbilenchi e claustrofobici, movimenti di macchina calcolati: ogni elemento è funzionale alla trama e all’atmosfera da creare. Un film immortale che merita pienamente il successo che ha avuto e continua ad avere.

5) Assassinio sul Nilo (1978), John Guillermin

Peter Ustinov; Assassinio sul Nilo; John Guillermin; Hercule Poirot; Agata Christie
Peter Ustinov in Assassinio sul Nilo Credits: Universal Pictures International

Un altro grande classico dei romanzi di Agatha Christie nonché degli adattamenti cinematografici. La trasposizione è tra le più note e apprezzate dal grande pubblico. Complice è probabilmente la splendida storia d’amore e inganno che costituisce l’opera. Un altro fattore che sicuramente ha contribuito a condurlo nell’olimpo dei film gialli è l’immenso cast. 

Mia Farrow, Jane Birkin, Maggie Smith e Angela Lansbury interpretano i personaggi principali. Senza dimenticare un eccezionale Peter Ustinov, nel Poirot più amato del grande schermo.

Anche la regia di John Guillermin non è da meno e valorizza un’ensemble di attori indimenticabili. I personaggi, difatti, sono caratterizzati alla perfezione e non si sente il peso della macchina da presa. Il regista predilige un ritmo serrato e una fotografia cupa. La magica location egiziana, tra esotico e civilizzato, tra antico e moderno, piena di misteri, porta metaforicamente il significato del film.

LEGGI ANCHE:  5 film da vedere su Netflix – Settembre 2020 [LISTA]

Un’opera imperdibile per gli amanti del genere, ma anche per tutti gli amanti della settima arte.

6) Assassinio allo specchio (1980), Guy Hamilton

Elizabeth Taylor; Kim Novak; Tony Curtis; Assassinio allo specchio; Guy Hamilton
Il cast mozzafiato di Assassinio allo specchio Credits: GOLD PEC

Film meno noto oggi, ma rappresenta un’ottima trasposizione di un romanzo molto valido della nostra impareggiabile Agatha Christie.

La regia di Guy Hamilton è semplice ed essenziale, ma compie un ottimo lavoro sui personaggi, ben scritti e interpretati magnificamente. Angela Lansbury, la storica Signora in giallo, qui assume le sembianze di Miss Marple.

L’opera funziona come giallo e tiene lo spettatore sulle spine. Ma ciò che colpisce di più è l’indagine umana sul mondo del cinema, su ciò che si cela dietro i riflettori e le paillettes. La grande Elizabeth Taylor è la tormentata star di Hollywood, al tramonto della carriera, Marina Gregg.

Deve affrontare le invidie della collega Lola Brewster (Kim Novak), il suo cinico produttore (Tony Curtis) e i demoni del proprio passato. Un omicidio tra le mura della sua casa sconvolgerà ancor più la fragile attrice e la porrà di fronte a un bivio.

Nessuno meglio di Miss Marple conosce la natura umana e le dinamiche dell’omicidio. Solo lei potrà sbrogliare la matassa che avvolge questa storia.