Laviano contro Fedez: “Mio figlio con lo smalto? Lo spedirei fuori di casa”

La nuova polemica che coinvolge Fedez è con la leghista Laura Laviano

Fedez
Credits: Rai / YouTube
Condividi l'articolo

Fedez risponde: “Indovinate di che partito è?”

Fedez si trova di nuovo al centro di una polemica politica e non deve sorprendere, visto che il rapper e cantante non manca, in queste settimane, di esporsi su argomenti delicati e complessi. Come il sostegno alla legge Zan, che esprime scagliandosi a più riprese contro la Lega e Simone Pillon.

L’ultima discussione è sorta però non con lui ma con la leghista Laura Laviano, la quale ha commentato così un video nel quale Fedez mostrava l’applicazione di una nuova linea di smalti creata da lui. “Se dovessi vedere mio figlio con lo smalto, a parte che penserei subito ad un cambio di persona, ma subito dopo lo spedirei fuori di casa“.

Prima il cerchietto, ora lo smalto, ma sti uomini le [palle] le hanno perse???” chiede la Laviano nel suo commento, sostituendo alla parola che indica i genitali maschili una fila di emoticon sportive. La risposta di Fedez, arrivata come al solito sulle storie Instagram: “Facciamo un gioco? Indovina il partito?”

LEGGI ANCHE:  Salmo: concerto gratuito senza mascherine, Fedez accende la polemica

Non fermandosi il rapper ha detto “Mi dispiace per il figlio”, della Laviano si intende, proseguendo: “È incredibile come un semplice smalto riesca a stanare gente come questa, che poi non capisco cosa li mandi in tilt. Guardate: è bellissimo, fantastico“. Per finire, cosa che sta suscitando indignazione ovunque, Fedez ha concluso con un poco elegante dito medio.

Negli scorsi giorni Fedez aveva avuto a che dire già con un altro leghista, Andrea Ostellari, sempre parlando del DDL Zan. Il cantante non ha mai nascosto la sua avversione all’omofobia né il suo sostegno al disegno di legge, che d’altra parte seguita a provocare scontri e discussioni accese.

Fonte: Huffington Post