Fedez contro Ostellari sul DDL Zan: “Sei un senatore, non sei Beyoncé”

Fedez rimbecca Andrea Ostellari, senatore in quota Lega, sul più recente blocco del DDL Zan

Fedez
Credits: Hotspot Celebrities / YouTube
Condividi l'articolo

Il DDL Zan è ancora fermo e Fedez interviene nuovamente sulla delicata vicenda

Non è la prima volta che Fedez, uno dei personaggi più in vista d’Italia, interviene sulla legge Zan. Oggi lo fa scagliandosi contro Andrea Ostellari, Lega, che indica come colpevole del più recente blocco del DDL al senato. Lo fa, come suo solito, con una serie di storie Instagram (qui sotto).

“Nonostante più di 300mila firme che chiedono la calendarizzazione e nonostante la maggioranza della commissione Giustizia sia favorevole a calendarizzare il disegno di legge, una persona sola, un singolo, il signor Ostellari, presidente della commissione Giustizia, ha deciso di fare il cazzo che gli pare, in barba alla democrazia”.

Ostellari ha detto che il DDL potrebbe a suo avviso “spaccare il governo” e Fedez lo rimbecca ironicamente anche su questo: “Draghi si è pronunciato sulla Superlega perché è fondamentale, sono le vere priorità del Paese, ma sul DDL Zan non ha detto niente, quindi non c’entra nulla il governo”.

LEGGI ANCHE:  Fedez e il figlio si divertono con Posaman, il video è esilarante [VIDEO]

“Ancora una volta [Ostellari] ha deciso di deresponsabilizzarsi, ha deciso di essere il presidente della ‘Commissione Lega’. Ma allora io dico fatti pagare dalla Lega, non dai cittadini se vuoi fare il cazzo che ti pare. Perché in democrazia non fai quello che vuoi tu ma quello che il tuo ruolo ti impone di fare”, conclude il rapper. Che ne pensate?

Fonte: Il Fatto Quotidiano

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.