Ted Nugent: “I miei hater? Un culto satanico” [VIDEO]

Un altro sfogo sfrenato del cantante più repubblicano d'America

Ted
Credits: Guns & Ammo / YouTube
Condividi l'articolo

Ted Nugent ha anche definito il Partito Democratico americano, oltre che i suoi hater, come un “culto satanico”

Ci risiamo. Ted Nugent torna all’attacco, di chiunque più o meno non sia d’accordo con le sue opinioni su… praticamente ogni argomento controverso possibile. Dopo aver preso il COVID-19 ed aver espresso a gran voce la sua decisione di non fare comunque il vaccino, il cantante attacca ora con gli hater online e i democratici, che identifica tutti come “culto satanico”.

“Se siete sulla live Facebook di Ted Nugent ora” dice, ovviamente in diretta social “Siete grandi persone, positive, buone e ci meritiamo gli uni e gli altri. Non dobbiamo confonderci con la gang satanica che celebra [invece] la sofferenza degli altri”. Nugent parla nello specifico di una serie di poco eleganti auguri a lui indirizzati da quando ha svelato di aver avuto il COVID.

Auguri, cioè, di morte. Certo non qualcosa da sostenere, ma che gli dà la scusa per uscirsene con quanto segue: “Dovete sapere che c’è un culto satanico che è semplicemente demoniaco nella propria celebrazione della sofferenza altrui. Temo che si tratti del Partito Democratico. Sono un culto satanico. Gettano letteralmente benzina sul fuoco del dolore“.

LEGGI ANCHE:  Ted Nugent: "Perché no lockdown per i COVID dall'1 al 18?"

“Il Partito Democratico? Un culto satanico”

La gente che odia Ted Nugent è satanica. Mi hanno letteralmente scritto lettere celebrando il mio virus cinese [il COVID] e augurandosi che i miei figli e i miei nipoti muoiano in termini osceni, volgari, odiosi, diabolici”. Ovviamente tali “auguri” non sono da condividere. Gli hater di Ted Nugent dovrebbero capire che tormentandolo così peggiorano solo la situazione.

Il cantante infatti non aspetta altro che di cogliere la palla al balzo per rianciare le sue teorie del complotto preferite. Permettergli di passare per la vittima della situazione è chiaramente l’ultima cosa che può andare a vantaggio dei suoi detrattori. Purtroppo poi, spesso, il cyberbullismo online non ha volto e chi lo perpetra lo fa senza neppure riflettere sulle conseguenze.

Ragion per cui i messaggi di odio rivolti a Ted Nugent, completamente inutili, non hanno ottenuto altro risultato se non quello di scatenarlo ancora di più. “Per quelli che vivono una vita positiva, è quasi impossibile raggiungere il livello di indecenza del Partito Democratico e di questo pazzo presidente e la sua gang di odiatori“. Ottimo lavoro.

LEGGI ANCHE:  Ted Nugent contro vaccini, George Floyd e Kamala Harris

Fonte: New Musical Express

Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.