Quella volta che Eminem finì nel fumetto di The Punisher [FOTO]

Nel 2009 venne pubblicato un albo nel quale Eminem si trova alleato con niente meno che The Punisher per combattere contro Barracuda

eminem, the punisher
Credits: Flickr/DoD News
Condividi l'articolo

Siamo nel 2009, Eminem (qui la storia di quando ha rischiato di venire ucciso) ha appena prodotto il suo nuovo album, Relapse ed è in corso la campagna marketing apposita. Cosa meglio di inserirlo in una cruenta storia a fumetti Marvel in un crossover di dubbio gusto con The Punisher? Questa deve essere stata l’idea dietro all’albo a fumetti autoconclusivo scritto da Fred Van Lente e disegnato da Salvador Larroca.

La storia dietro a questo progetto non brilla certo per originalità, bisogna dirlo. La storia infatti si apre al termine di un concerto di Eminem a Detroit. Alla fine dello show le guardie del corpo del rapper vengono crivellate senza troppe spiegazioni da Frank Castle in aperta faida con Barracuda, uno dei nemici iconici della storia del Punitore e, in questo universo, amico del celebre rapper.

Tuttavia il Premio Oscar per Lose Yourself non è a conoscenza del fatto che quello che crede essere un suo fidato compagno, sta in realtà progettando di ucciderlo. Scatta dunque l’alleanza tra The Punisher ed Eminem che finisce a uccidere i cattivi a colpi di pistola e di motosega, come neanche il miglior Ash Williams avrebbe saputo fare.

LEGGI ANCHE:  Quella volta che Eminem campionò Ennio Morricone [ASCOLTA]

Sicuramente non la storia più originale e meglio scritta di sempre. Disegnata neanche benissimo da comunque un grande professionista quale è Salvador Larroca ma che tuttavia fa il suo compito. Pubblicizzare un disco all’interno di una storia folle che intrattiene nelle circa 20 pagine di lunghezza dell’albo.

Non di certo una capolavoro, ma qualcosa che valga la pena leggere, quello forse si.

Che ne pensate? Conoscevate questo fumetto?

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.