Jake Angeli fa sciopero della fame in prigione

Jake Angeli continua a far parlare di sè

Capitol Hill
Credits: El Americano / YouTube
Condividi l'articolo

Jacob Chansley, noto come Jake Angeli, è diventato suo malgrado la figura simbolo di Capitol Hill

Sembra che stia “soffrendo” in prigione Jake Angeli, alias Jacob Chansley, lo “sciamano” QAnon famoso per l’assalto di Capitol Hill. Pare infatti che l’ormai ex-dimostrante abbia scelto di patire la fame pur di non mangiare il cibo “non-biologico”, che secondo la madre, Martha, gli viene offerto.

“Se non mangia cibo biologico sta molto male, fisicamente” ha detto colei, parlando poi anche delle accuse mosse contro il figlio: “Non mi sarei mai aspettata nulla di simile. Era andato a Washington per manifestare come tanti altri a favore di Trump. Lui è un grande patriota. E il Congresso non è forse la casa del popolo?

La donna parla anche di come l’attenzione mediatica sia ricaduta principalmente su Jacob, quando i partecipanti alla manifestazione erano parecchi di più: “Sono state fotografate tante altre persone ma il modo in cui era vestito ha attirato di più l’attenzione su di lui”.

LEGGI ANCHE:  Jake Angeli è pronto a testimoniare contro Donald Trump

Chansley è stato arrestato il 10 gennaio 2021 assieme ad altri manifestati “noti” per la loro comparsa nelle foto più famose dell’evento, come il tale che sorrideva portandosi via il leggio di Nancy Pelosi. Oltre a non mangiare, Jake Angeli si rifiuta anche al momento di rispondere alle domande del giudice.

Fonte: Open

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Pensa, la Scimmia fa.