Deadpool 3 sarà nel MCU e sarà R Rated, parola di Kevin Feige

Parlando con Collider, Kevin Feige ha rivelato che il prossimo Deadpool 3 sarà R Rated, oltre che confermare la sua appartenenza al MCU

deadpool
Condividi l'articolo

Come noto Deadpool, supereroe Marvel interpretato da Ryan Reynolds, sarà uno dei prossimi personaggi a entrare a far parte dell’MCU. Tuttavia in molti si chiedevano se avrebbe mantenuto i suoi toni molto poco adatti ad un pubblico giovane una volta unitosi a Spider-Man e soci oltre che nel suo prossimo film dedicato. Ebbene, la risposta a questa domanda l’ha data direttamente Kevin Feige, patron di casa Marvel che, in un’intervista con Collider ha rivelato che il terzo capitolo della saga di Deadpool sarà R Rated, ovvero sia vietato ai minori di 17 anni.

Sarà R Rated e stiamo lavorando a una sceneggiatura proprio ora, e Ryan sta supervisionando. Le riprese non si faranno quest’anno. Ryan è un attore molto impegnato e di grande successo. Abbiamo una serie di cose che abbiamo già annunciato e che dobbiamo fare ora, ma è emozionante che sia iniziato il tutto. Ancora una volta, un tipo di personaggio molto diverso entra nel MCU e Ryan è una forza della natura, ed è semplicemente fantastico vederlo dare vita a quel personaggio.

LEGGI ANCHE:  Spider-Man: Homecoming, l'easter egg di Deadpool che vi siete persi

Considerando dunque queste parole di Kevin Feige, le riprese di Deadpool 3 si terranno nel 2022 cosa che lascia presagire che non potremo vedere il film prima del 2023. Ovviamente questo ritardo è dipeso sia dall’emergenza sanitaria, sia dal fatto che Marvel è in questo momento impegnata nella produzione di ben due film, Thor: Love and Thunder  e Spider-Man 3 e che in questo 2021 inizieranno le riprese anche di Doctor Strange in the Multiverse of Madness , Black Panther 2 e Captain Marvel 2.

Cosa ne pensate? Cosa vi aspettate da Deadpool inserito nell’MCU?

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com!

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.