Kevin Sorbo diffonde fake news su Capitol Hill, Lucy Lawless risponde

Lucy Lawless contro Kevin Sorbo sulla spinosa questione di Capitol Hill

Condividi l'articolo

Xena contro Hercules su Capitol Hill

Kevin Sorbo, il mitico Hercules della serie tv, sostiene la nuova teoria del complotto sull’assalto di Capitol Hill: è stato tutto organizzato dagli anti-Trumpisti per far mal figurare il presidente uscente. Agitatori di sinistra travestiti da supporter di Trump; così vengono definiti, nel tweet condiviso da Sorbo.

La teoria si sta diffondendo in queste ore, mentre l’attacco portato avanti dai suddetti sostenitori (reali e verificati come tali) di Trump sta venendo condannato da più parti, compresi diversi ambienti Repubblicani. I complottisti hanno quindi fatto un’inversione a u, cercando un altro modo di appioppare la colpa sempre “agli altri”.

“Questi non mi sembrano patrioti” dice l’attore, esprimendo su Twitter il suo dubbio sulla veridicità di quella che lui ritiene essere una messa in scena. Che infatti lo è, ma non nel senso che intende lui. Glielo ricorda nientemeno che Lucy Lawless, la mitica Xena, in un’occasione (cioè, un episodio crossover) sua compagna di avventure.

Due vecchi amici/nemici

“No nocciolina, non sono patrioti” dice Xena “Sono scimmie volanti, terroristi cresciuti a casa, attori di QAnon. Sono i cretini che vanno a fare le azioni malvagie per conto di gente come te che ama dargli la carica come a dei giocattoli e lasciare che facciano del loro peggio”. Un riassunto preciso della situazione.

LEGGI ANCHE:  Jamiroquai in trending dopo l'assalto a Capitol Hill, Jay Kay commenta

In moltissimi stanno condannando in effetti anche l’incitamento che Trump ha dato ai suddetti terroristi, in un discorso avvenuto poco prima della manifestazione poi sfociata negli scontri. Per questa ragione i profili del presidente sono stati bannati da tutti i principali social network, anche se solo temporaneamente.

Fonte: Bufale

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Pensa, la Scimmia fa.