Ozzy Osbourne: nel nuovo disco Foo Fighters, Metallica e RHCP

Ozzy Osbourne ha grandi piani per il suo prossimo album

Ozzy Osbourne
Ozzy Osbourne nel video di "Ordinary Man". Credits: Ozzy Osbourne / YouTube
Condividi l'articolo

Grandi aspettative per il nuovo album di Ozzy Osbourne

Ozzy non si ferma e sembra che per il suo nuovo album abbia anzi grandi progetti. Sembra infatti che i lavori per il disco siano già a metà e che coinvolgeranno una serie di ospiti illustri. I nomi finora svelati sono estremamente promettenti. Parliamo di Taylor Hawkins, Robert Trujillo e Chad Smith. Membri di Foo Fighters, Metallica e Red Hot Chili Peppers.

Il produttore, Andrew Watt, promette che nel progetto ci saranno “molte persone coinvolte”. Il che lascia sperare che oltre ai tre nomi già annunciati saranno presenti anche altri grandi del rock contemporaneo e di un tempo. Ottime promesse per una rockstar in difficoltà ma che non sembra avere alcuna intenzione di arrestarsi.

Per la precisione, Watt pensa che in particolare la presenza di Hawkins, storico batterista dei Foo Fighters, possa far ritornare l’Ozzy, più classico. Sarebbe a dire, quello di Blizzard of Oz e di Crazy Train, nel periodo fuori dai Black Sabbath. Anche se c’è da dire che in tutti questi anni il cantante non si è mai risparmiato nel dare il meglio in tutte le sue produzioni.

LEGGI ANCHE:  Red Hot Chili Peppers: morto Jack Sherman, secondo chitarrista

Negli ultimi mesi Ozzy sta sempre più avendo a che fare con il Morbo di Parkinson, malattia che l’ha colpito già da tempo ma da lui svelata al pubblico solo di recente. Inoltre, a causa della sua salute cagionevole, il cantante ha svelato di non poter assolutamente rischiare di prendere il COVID-19. Un’infezione, sostiene, non lo risparmierebbe.

L’ultimo disco di Ozzy Osbourne, intitolato Ordinary Man, è uscito qualche mese fa, a inizio pandemia. L’album è stato acclamato come uno dei suoi più riusciti degli ultimi tempi e pur mantenendosi su di uno stile rock impeccabile ha accolto derive stilistiche notevoli, come quella dovuta alla presenza di Post Malone. In ogni caso, lo stile è sempre inconfondibile.

Fonte: Ultimate Classic Rock

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Sente, la Scimmia fa.