Stephen King trolla Donald Trump: “Sei licenziato”

Stephen King ridicolizza Donald Trump dopo la sconfitta

Trump
Credits: The Tonight Show Starring Jimmy Fallon / YouTube; Team Coco / YouTube
Condividi l'articolo

Stephen King è solo una delle tante celebrità che stanno reagendo alla sconfitta di Donald Trump

“L’America a Trump: SEI LICENZIATO“. Lo scrive in caps lock su Twitter il re del romanzo horror, Stephen King, celebrando la sconfitta dell’ormai ex-presidente, avvenuta dopo una lunga maratona elettorale, durata diversi giorni. Come ormai saprete, infatti, Joe Biden è stato ufficialmente eletto.

King non è certo l’unico a festeggiare la sconfitta di Trump, che per un breve momento tra l’altro era parsa quasi una vittoria: al punto che Trump era apparso in televisione, la mattina del 4 novembre, ad annunciarla come tale. Ma gli Stati Uniti hanno aspettato il verdetto insindacabile delle urne e questo ora verrà rispettato.

Molti altri, tra attori, cantanti e vip americani (e non) hanno in questi ultimi mesi e in queste ultime settimane preso l’una o l’altra posizione, anche se si può dire senza tema che la maggior parte era di sicuro per Biden. Trump aveva dalla sua celebrità come 50 Cent, Lil Pump (da lui chiamato “Lil Pimp“) e John Lydon dei Sex Pistols.

Le elezioni si sono trascinate per giorni a causa di svariati motivi (e in questo momento lo spoglio non è effettivamente ancora terminato); ma quello principale è sicuramente, come c’era da aspettarsi, il COVID-19. Parecchi voti, come quello di Jennifer Aniston, sono stati espressi per posta e conteggiati successivamente agli altri.

LEGGI ANCHE:  Doctor Sleep omaggia Kubrick con due iconici poster [FOTO]

Sembra che siano stati soprattutto questi, giunti in conteggio in un secondo momento, a favorire Biden, il che spiega perché i numerosi sorpassi sull’avversario siano avvenuti solo negli ultimi giorni. La vittoria di Biden in Arizona, lo strappo di Michigan e Kentucky e soprattutto il risultato in Pennsylvania sono stati per lui decisivi.

Nel frattempo Donald Trump, seppur “licenziato” dagli americani, come dice Stephen King, sembra non voler accettare il risultato delle elezioni. Diverse polemiche stanno crescendo tra lui e i media, specie dopo che l’ex-Presidente ha affermato la possibilità che ci siano stati dei brogli. Bisognerà trascinarlo fuori dalla Casa Bianca?

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Pensa, la Scimmia fa.