Arcade Fire: “In quarantena abbiamo scritto due o tre nuovi album”

Gli Arcade Fire non sono rimasti con le mani in mano durante il lockdown

Arcade Fire
Credits: CBS Sunday Morning / YouTube

Pronti per un immenso ritorno degli Arcade Fire?

Grandi notizie per i fan degli Arcade Fire e per il mondo della musica. A quanto pare il gruppo canadese ha in serbo per noi tantissimo nuovo materiale, preparato, sembra, in quarantena. Certo, non è la prima volta che sentiamo una cosa del genere, ma stiamo pur sempre parlando degli Arcade Fire.

Ossia, uno dei gruppi rock più storici e leggendari degli ultimi vent’anni. Una band che è praticamente sinonimo del termine “indie” e che ha conquistato pubblico e critica con album come The Suburbs (2010) e Reflektor (2013). Il loro ultimo disco, Everything Now, risale al 2017. Quindi è passato un bel po’ di tempo.

Già di norma i tempi sarebbero maturi perché il gruppo si facesse risentire. Forse, se siamo fortunati, la pandemia ha dato loro quella spinta in più che gli serviva. Con lo scoppio dell’epidemia, infatti, la band ha dovuto interrompere i lavori, già in corso, su un nuovo album. Ed ha finito con lo scriverne invece altri “due o tre”.

Arcade Fire – Electric Blue, 2017

Lo rivela il cantante, leader e frontman della band, Win Butler, conversando in podcast con il famoso produttore Rick Rubin. “È stato come essere sulle montagne russe, quando vai in alto e ormai ci sei, ed è esattamente in quel momento… una volta che il tuo corpo sta andando, non lo puoi fermare“.

“Quindi ho scritto” spiega Butler “Non ricordo una volta in cui ho scritto più [di così]. Mi sembra di avere di nuovo diciott’anni, seduto al piano per cinque giorni di fila solo a lavorare alla melodia per un verso”. Sentito così, sembra che il gruppo abbia davvero da parte per noi delle ottime canzoni.

Al momento, in ogni caso, sembra che tutto questo nuovo materiale sia ancora “su carta”, dato che i membri della band sono sparsi per il globo e non c’è modo, nell’immediato, di riunirsi per registrare. Ma comunque Butler spera che i lavori possano iniziare il mese prossimo, in Texas. Speriamo anche noi.

Fonte: Consequence of Sound

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Sente, la Scimmia fa.