Gabriele Muccino: “Nessuna solidarietà per Matteo Salvini”

Sui social si è scatenata una diatriba tra Gabriele Muccino e Matteo Salvini per le parole dure del regista nei confronti del politico

gabriele muccino, salvini
Credits: Wikipedia:/Angelo Trani

Uno degli argomenti che maggiormente sta tenendo banco in Italia in questi giorni è quello che riguarda l’aggressione subita dal leader della Lega Matteo Salvini a Pontassieve. Da tutto il paese sono arrivate parole di solidarietà per il politico, anche da leader di schieramenti opposti come Nicola Zingaretti. Proprio il post del Presidente della regione Lazio ha causato la risposta piccata di Gabriele Muccino.

Il regista ha spiegato come, secondo lui, Salvini non meriti solidarietà per quanto accaduto visti i suoi trascorsi e la sua politica.

Solidarietà?!!!! A chi incita odio e violenza verso i più deboli?! No, grazie – scrive Muccino. Nessuna solidarietà. Non esageriamo adesso. Non siamo tutti buoni e uguali. Ci sono delle differenze di comportamento che hanno delle conseguenze. Anche comprensibili.

Anche le parole di Andrea Scanzi, giornalista e opinionista politico, che ha definito “vile” l’aggressione subita dal leader della Lega, ha trovato la reazione del regista ora al cinema con Gli Anni più Belli (qui la nostra recensione).

Se quella è un aggressione, la condotta di continua aggressione di Salvini come la definiamo? – attacca il regista romano. Nessuna solidarietà da parte mia. Ogni comportamento ha una conseguenza. Quello che ho visto è per me uno sfogo doloroso ed esasperato di una donna la cui storia non conosciamo.

Non si è fatta attendere la risposta di Matteo Salvini che ha definito Gabriele Muccino un bravo regista ma uomo che deve migliorare.

Cosa ne pensate di questa vicenda? Da che parte state?

Per altre news e aggiornamenti continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com