The Witcher: Jason Momoa potrebbe essere il protagonista del Prequel

Un rumor insistente vorrebbe Jason Momoa come protagonista di Blood Origin, la mini-serie prequel di The Witcher

jason momoa, the wticher, henry cavill

Qualche mese fa vi avevamo raccontato di come Netflix, cavalcando l’incredibile successo avuto da The Witcher, avesse deciso di creare una mini-serie prequel, Blood Origin (qui i dettagli). Questa avrà solo 6 episodi e racconterà la storia del primissimo Witcher, vissuto cerca mille anni prima di Geralt di Rivia, il protagonista interpretato da Henry Cavill.

In questi giorni un rumor insistente vorrebbe che il protagonista di questo show sia niente meno che Jason Momoa, amatissimo attore volto dell’eroe DC Aquaman. Per ora non ci sono ancora risposte ufficiali da parte di Netflix, anche se i molti fan dell’attore hawaiano stanno già esultando.

Vista l’esperienza maturata da Momoa nei panni di Khal Drogo in Game of Thrones, l’attore avrebbe già l’esperienza giusta nel mondo fantasy per poter mantenere il livello visto nella serie principale di The Witcher.

Questa infatti è uno degli show di punta di Netflix, divenuta la serie più vista di sempre sulla piattaforma (qui i dettagli). Dunque è facile pensare che si voglia continuare ad espandere il racconto di quell’universo affidandosi a un altro attore di punta.

Probabilmente la piattaforma della grande N. ha intenzione di proporre questo Prequel dopo che la seconda stagione della serie che racconta le avventure di Geralt sia terminata. Visto il periodo complicato, le riprese stanno procedendo lentamente, dunque è presumibile pensare che Blood Origin non arriverà prima del 2022. Vi terremo aggiornati.

Che ne pensate? Ce lo vedete Jason Momoa nei panni di un Witcher?

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news, approfondimenti, recensioni sul mondo del Cinema e delle Serie TV.