COVID, Bob Sinclar contro la chiusura delle discoteche: “La gente vuole divertirsi”

Bob Sinclar ha una posizione netta sulla chiusura dei locali pubblici a causa COVID

Bob Sinclar
Bob Sinclar nel video di "LaLa Song" feat. SugarHill Gang. Credits: Energy TV / YouTube

Bob Sinclar vuole la gente in pista per ballare, distanziamento sociale o meno. “Cogli l’attimo”, dice

Un paio di video ripresi durante un’esibizione di Bob Sinclar ed esplode la polemica. Gente senza mascherine e senza protezioni che balla e si diverte del tutto incurante delle regole del social distancing che applichiamo ormai da mesi.

Questo mentre i contagi stanno risalendo, c’è chi già parla di un secondo lockdown, e governo e regioni sono in disaccordo sulle misure da prendere per regolare la situazione nei locali pubblici e appunto nelle discoteche.

Bob Sinclar, naturalmente, prende la parte dei lavoratori dello spettacolo, che a causa del COVID non hanno potuto lavorare per mesi. “L’intera economia dell’industria dell’intrattenimento è in pericolo” dice il famoso dj francese.

“Non è il momento giusto per togliere alla gente la libertà di ballare”

“Un sacco di gente vive lavorando in questo mondo: artisti, tecnici, baristi. Come possono vivere senza lavorare? Chiudere le discoteche per l’inverno sarà un disastro non solo per l’economia, ma per lo stile di vita di tutti” prosegue.

Il suo discorso si sposta anche sul piano emotivo: “Come puoi chiedere a chi ama ballare di mantenersi a una certa distanza dagli amici? Quella del clubbing è una comunità planetaria che è unita dall’amore per la musica”.

Il nostro umore è al minimo, non è il momento giusto per togliere alla gente la libertà di ballare. Sono serate bellissime, abbiamo limiti sul numero delle persone e molti controlli, ma la voglia di ballare della gente non viene mai meno” conclude.

Fonte: Open

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.

Visualizza questo post su Instagram

Pazzesco!!!

Un post condiviso da Marcello Cavalieri Ducati (@marcello_cavalieri_ducati) in data: