Constantine 2, Keanu Reeves avrebbe dovuto incontrare Gesù

Durante un panel del Comic-Con Home si è tornato a parlare del sequel mai realizzato del film Constantine con Keanu Reeves

Constantine 2, Constantine sequel, gesù, keanu reeves

Keanu Reeves, protagonista del film Constantine (qui alcune curiosità), insieme al regista e al produttore del film Francis Lawrence e Akiva Goldsman, in occasione del quindicesimo anniversario dell’uscita del film si sono ritrovato in un panel del Comic-Con Home, la versione virtuale di quello che avrebbe dovuto essere l’evento che di solito si svolge a San Diego. Durante la chiacchierata si è tornato a parlare del sequel mai realizzato del film e di come si sarebbe dovuto svolgere.

Si è parlato molto della cosa –  ha rivelato Goldsman – Volevamo fare un sequel fin dall’inizio in realtà, un sequel rated-r. Penso che se ne avessimo le possibilità lo faremmo anche domani, nonostante tutti questi anni. Credo che per gli studi che lo avevano prodotto, Village Roadshow e Warner Bros., fu un film davvero strano. Forse non aveva l’azione che si aspettavano. Fu un film con tante diverse sfumature ed è ciò che penso lo abbia distinto in maniera positiva. Per quanto riguarda il sequel ne abbiamo parlato e abbiamo avuto diverse idee. Avevamo parlato anche di un incontro fra Constantine e Gesù.

Parlando di questo curioso incontro che il personaggio avrebbe dovuto fare nel secondo film della saga, il produttore ha anche spiegato come avrebbe dovuto svolgersi la scena nella quale i due avrebbero interagito per la prima volta.

Mi piace l’idea che John si svegli in una cella, dove deve identificare un prigioniero che è Gesù. Arriva e si trova a New York.

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Avreste voluto vedere un seque di Constantine con queste idee? Vi lasciamo al video del panel completo per altre chicce.

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre curiosità e approfondimenti!