Amber Heard attacca Johnny Depp: “Mi gettava contro le bottiglie come fossero granate”

Continuano le accuse di Amber Heard ai danni di Johnny Depp: ora l'attrice racconta di essere stata costretta ad affrontare una pioggia di bottiglie

Amber Heard
Amber Heard e Johnny Depp in una scena di The Rum Diary

A Londra prosegue la lotta legale tra Johnny Depp e il gruppo editoriale del The Sun: una causa per diffamazione in cui un ruolo principale lo ha l’ex compagna dell’attore, Amber Heard. Sono sempre state sue, infatti, le parole che hanno descritto Depp come un mostro, un uomo capace di abusare di lei fisicamente e psicologicamente.

Dopo la prima fase del processo, in cui Johnny Depp ha perorato la sua casa, ora tocca ad Amber Heard dimostrare di non aver diffamato l’attore e di aver raccontato la verità. In effetti la versione dell’attrice riguardo come sono andate le cose è stata più volte messa in discussione da varie testimonianze: persino un ex vittima di Harvey Weinstein ha dichiarato che il The Sun avrebbe usato a sproposito una sua dichiarazione per far risultare Johnny Depp ancora più colpevole.

Ora Amber Heard, che sta facendo leva sulla nota dipendenza di Johnny Depp dalla droga e dall’alcol, che lo avrebbe spinto addirittura a “tenerla in ostaggio” ha raccontato un altro fatto increscioso che vede l’attore nei panni del protagonista.

Il fatto raccontato risalirebbe al Marzo del 2015, quando entrambi erano in Australia: il mese in cui Johnny Depp avrebbe rischiato di perdere il dito proprio per causa di uno scontro con l’allora compagna.

Mi ha gettato contro tutte le bottiglie che aveva a portata di mano, ha raccontato l’attrice. Saranno state trenta o più bottiglie, che mi lanciava contro come fossero bombe o granate. L’attrice ha poi spiegato che è stato proprio mentre le lanciava contro queste bottiglie che Johnny Depp si sarebbe davvero ferito al dito, prima di dover andare all’ospedale.

Mi sorprenderei che Johnny Depp fosse in grado di ricordare qualsiasi cosa di questa storia, ha continuato, quando ha voluto negare categoricamente di averlo bruciato su una guancia con una sigaretta.

Per altre news e aggiornamenti continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com