Johnny Depp, le cinque interviste più strane

In occasione del 56° compleanno di Johnny Depp abbiamo scelto di ripercorrere la sua carriera attraverso alcune delle sue interviste...più strane

Johnny Depp

Johnny Depp non ha mai nascosto il suo carattere un po’ bizzarro. Un certo modo d’essere che, stando ben attenti, si può ritrovare in alcuni dei personaggi che ha scelto di portare sul grande schermo: dall’iconico Edward Mani di Forbice, passando per il tanto criticato Cappellaio Matto di Alice in Wonderland. Una galleria di personaggi strani, sopra le righe, fuori da qualsiasi schema, che tanto somigliano all’attore che li ha interpretati.

La stranezza di Johnny Depp, che passa anche attraverso lo stile eccentrico con cui si veste e che negli ultimi due anni è stato provocato anche dalla battaglia legale contro l’ex moglie Amber Heard, si riflette anche nell’atteggiamento che l’attore americano ha quando si trova davanti a un microfono, durante le interviste. Ecco allora che, in occasione del suo compleanno, abbiamo scelto di raccontarvi cinque episodi in cui Johnny Depp si è comportato in maniera alquanto strana.

PRESENTAZIONE DEGLI HOLLYWOOD DOCUMENTARY AWARDS

L’anno è il 2014 e Johnny Depp salì sul palco per parlare del documentario Supermensch: The Legend of Shep Gordon, di Shep Gordon. L’attore era visibilmente ubriaco, tanto da non riuscire quasi a stare in posizione eretta e barcollando vistosamente. Appena giunto sul palco, Johnny Depp afferrò il microfono e annunciò, bonfonchiando, che era il più strano che avesse mai visto. Poi ha eseguito il suo discorso parlando in modo strascicato, quasi borbottando le parole, tanto che il sorriso di Shep Gordon, in platea, è così tirato da mettere in mostra tutto l’imbarazzo del momento. Soprattutto quando l’attore ha finito con l’imprecare in diretta, sebbene il network abbia prontamente nascosto il torpiloquio. Resosi conto di quello che aveva appena detto, Johnny Depp si è poi coperto la bocca, ridendo come un bambino che si era appena accorto di aver fatto qualcosa di sbagliato.
Alla fine, comunque, l’attore riuscì ad arrivare alla fine della presentazione senza ulteriori problemi.

I BACI CON JIMMY KIMMEL

Johnny Depp è molto spesso ospite dei talk show quando è in giro per il paese a promuovere un suo nuovo film. Tra gli show a cui ha partecipato più spesso c’è naturalmente quello condotto da Jimmy Kimmel, nel cui “salotto” Johnny Depp si sente sempre così a casa da non farsi problemi a baciare il conduttore. Il primo bacio risale a ben quattro anni fa, ma nel corso degli anni ce ne sono stati altri. L’ultimo è stato quando Johnny Depp ha anche sorpreso Pink!, ospite della trasmissione, che aveva appena annunciato di essere una grande fan dell’attore.

EDUCAZIONE SESSUALE CON E! NEWS

Durante la promozione di Alice attraverso lo specchio, una giornalista di E! News domandò a Johnny Depp qualcosa riguardo al trovare del tempo “per fare dei bambini”, visto che il suo schedule era così pieno di impegni. A quel punto, divertito, Johnny Depp ha risposto: Come si fanno i bambini? Be’, è il ventunesimo secolo e ci sono un mucchio di stranezze digitali, perciò non saprei. Poi, sempre mantenendo invariata la sua ilarità ha continuato: Immagino che a questo punto i bambini si facciano sempre allo stesso modo. Con la cicogna e tutto il resto. Perciò non resta altro da fare che aspettare la cicogna, no?

IL VIDEO DI SCUSE ALL’AUSTRALIA

È invece entrato nella storia del trash il video di scuse che Johnny Depp e Amber Heard registrarono per volere del governo australiano. Video richiesto dopo che la coppia introdusse in Australia – dove Depp stava girando il quinto capitolo di Pirati dei Caraibi – i loro due yorkshire, Pistol e Boo, senza sottometterli alla procedura di quarantena richiesta dal governo. Amber Heard fu accusata di importazione illegale con produzione di documenti falsificati, che la portò a rischiare 11 anni di prigione se ritenuta colpevole. L’attrice ammise la colpevolezza nella falsificazione e fu rilasciata per buona condotta. Il video di scuse richiesto era abbastanza strano già di per sé, con i due attori che leggono un gobbo e appaiono del tutto indifferenti. Anzi, mentre Amber Heard legge freddamente il “copione”, Johnny Depp al suo fianco sembra quasi scocciato e, allo stesso tempo, imbalsamato.

… “HO UCCISO I MIEI CANI”

Mesi più tardi, durante la presentazione di Black Mass alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, quando in conferenza stampa gli venne chiesto un commento sulla situazione, Johnny Depp scherzò rispondendo: ho ucciso i miei cani e li ho mangiati su un ordine di un uomo australiano.

 

Continua a seguirci su LaScimmiapensa.com