Ian Holm – Non solo Il Signore degli Anelli, ecco altri 4 film cult

Ian holm, film con ian holm
Ian Holm in Alien

“Mi duole annunciare che questa è la fine. Io me ne vado, vi saluto dal più profondo del cuore. Addio”

Questa frase, ormai diventata virale, circola sul web da ieri, alla notizia della scomparsa di Ian Holm, ed è adatta ad esprimere quello che vorremmo dirgli noi. Ti salutiamo dal più profondo del cuore.

Il celebre attore londinese è scomparso all’età di 88 a causa dell’aggravarsi delle sue condizioni di salute, già malato di Parkinson. E la sua morte ha segnato una parentesi grigia in questo già cupissimo 2020. Per chi non lo sapesse la frase citata sopra viene da Il Signore degli Anelli, in cui Holm ha interpretato Bilbo Beggins, ruolo che lo ha fatto amare in tutto il mondo.

L’iconico personaggio, all’interno di un film ormai già cult, ha conquistato i cuori dei fan di fantasy e non. Ma non solo Bilbo, Ian Holm è stato interprete straordinario in altrettanti straordinari film. Durante la sua carriera è stato diretto da registi del calibro di Zeffirelli, Gilliam, Allen, Cronenberg e Besson.

Vogliamo ripercorrere insieme i momenti più significativi della sua vita e della sua carriera d’attore, per rendergli omaggio. Holm, da sempre appassionato di teatro, si trasferì giovanissimo a Londra dove si diplomò alla Royal Academy of Dramatic Art.

Da lì iniziò una carriera che lo portò sui maggiori palcoscenici inglese diventando uno dei più famosi interpreti della sua generazione. Il suo lavoro e la sua fama culminarono nella vittoria di un Tony Award per la sua performance in The Homecoming di Harold Pinter.

Il riconoscimento del suo talento gli valse una lunga carriera, sia nel teatro che nel cinema, e la nomina di Baronetto per meriti artistici nel 1998. Il suo talento fu largamente apprezzato anche da grandi del cinema, e se anche si trovò spesso a ricoprire ruoli secondari riuscì sempre ad interpretarli istrionicamente. Come tributo abbiamo selezionato 4 dei migliori film in cui Ian Holm ha lavorato, eccoli.

Alien – Ridley Scott

Un altro grande ruolo passato alla storia in un film cult è stato quello di Ash in Alien, diretto da Ridely Scott nel 1979. Nel film, che ha generato una fortunata e famosa saga, Ian Holm interpreta l’ufficiale scientifico della nave spaziale MOTHER.

Ad Ash, che solo in seguito si scoprirà essere un androide, è affidato il compito di catturare e preservare l’alieno fino al ritorno sulla terra. Il droide è incaricato dalla compagnia spaziale senza scrupoli Weyland-Yutani Corp, le cui intenzioni sono di studiare la creatura al costo di sacrificare l’equipaggio della nave. Indimenticabile è il monologo drammatico e disfattista rivolto a Ripley, talmente insofferente da decidere di bruciare il detestato androide con un lanciafiamme.

Brazil – Terry Gilliam

Nel 1985 ha partecipato alle riprese di  Brazil, intramontabile film di Terry Gilliam, della cosiddetta “trilogia dell’immaginazione” insieme a I Banditi del tempo e Le avventure del barone di Munchausen. Holm interpreta Mr Kurtzman, inetto burocrate capo di Sam Lowry, il protagonista del film.

Un uomo che sognando ad occhi aperti sfida l’austerità e il grigiore di un sistema sociale che pone tutti sotto la schiavitù del lavoro.  Il film di Gilliam può essere considerato una pietra miliare del cinema di fantascienza distopico sulla scia di 1985. E seppure il ruolo interpretato da Sir Ian sia decisamente marginale, riesce comunque a dare un’impressione decisa e d’impatto del suo personaggio.

La vera storia di Jack lo Squartatore – Albert e Allen Hughes

Di rilievo è invece il ruolo in La vera storia di Jack lo Squartatore diretto da Albert e Allen Hughes in cui Ian Holm interpreta William Gull. Il film è tratto dal cruento romanzo From Hell di Alan Moore e Eddie Campbell, in cui viene raccontata l’ipotetica storia vera che si nasconde dietro la misteriosa figura dello Squartatore.

Medico onorario della famiglia reale inglese, Gull è l’esperto della cui consulenza si serve l’ispettore Frederick Abberline nel corso delle sue indagini. L’ispettore, interpretato da Johnny Depp, è sulle tracce del più celebre serial killer della storia, inglese e non solo. La scia di sangue e corpi mutilati lo conduce nient’altro che dallo stesso Gull che si rivela, infine, essere Jack lo Squartatore.

eXistenZ – David Cronenberg

Tra le grandi collaborazioni della carriera cinematografica di Ian Holm non possiamo non citare il lavoro in eXistenZ di David Cronenberg. Il film di Cronenberg presenta un futuro prossimo in cui la biotecnologia consente di ricreare una realtà virtuale intrinsecamente connessa al cervello umano.

Questa tecnologia viene usata per creare un nuovo videogame che confonde la realtà con la fantasia, portando i protagonisti a perdere il contatto con il piano fisico. Holm interpreta Kiri Vinokur, un grande esperto di biotecnologia legata alla realtà virtuale ormai ritiratosi a vita privata. Vinokur viene contattato da i protagonisti Ted e Allegra, di cui l’uomo è stato mentore, che chiedono il suo aiuto per venire a capo del presunto complotto alla base del nuovo videogame lanciato, appunto existenZ.

Continuate a seguire Lascimmiapensa.com