Al Bano non molla: “L’uomo ha ucciso i dinosauri, l’ho visto a New York”

Durante l'ultima puntata de Un Giorno da Pecora,Al Bano che ha difeso la sua tesi secondo la quale i dinosauri si siano estinti a causa dell'uomo.

Al Bano
Foto Fabio Ferrari - LaPresse

Una delle discussioni che sta maggiormente tenendo banco in questi giorni riguarda la gaffe di carattere storica commessa da Al Bano. Il cantante di Cellino San Marco infatti, durante l’ultima puntata di Domenica In, aveva dichiarato come l’uomo fosse stata la causa dell’estinzione dei dinosauri. Questa affermazione ha scatenato nei giorni successivi decine e decine di meme e di battute online di ogni tipo, oltre alla creazione di diversi prodotti a tema, tra i quali il videogioco di cui vi abbiamo già parlato. Tuttavia Al Bano ha deciso di rincarare la dose durante l’ultimo appuntamento della trasmissione radiofonica di Rai Radio 1 Un Giorno da Pecora, confermando la sua precedente esternazione, spiegando anche come ha avuto la prova di quanto aveva affermato da un precedente viaggio a New York.

L’uomo esiste ancora? Si. I dinosauri esistono? No. E allora chi ha vinto? Vent’anni fa andai al museo di Storia Naturale di New York, dove vidi alcune immagini, come quelle dei meteoriti che 65 milioni di anni fa caddero sullo Yucatan. Ma fecero quel che fecero sullo Yucatan. In Puglia mi risulta che ci siano stati dinosauri ma di meteoriti non c’è n’è memoria. E poi mi ricordo quest’altra immagine che vidi. Il dinosauro e gli uomini di allora che con attrezzi vari lo uccidevano. Questa immagine non l’ho mai cancellata, mi sembrava paradossale ma vera. Certo non abbiamo testimonianze oculari ma se al museo di Storia Naturale di New York hanno messo un’immagine del genere. Confermo che anche l’uomo è riuscito a distruggere i dinosauri.

Cosa ne pensate di queste parole di Al Bano?

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news e approfondimenti!