Joaquin Phoenix e Russell Crowe, da antagonisti sul set ad amici fraterni

Anche nel mondo dello spettacolo nascono amicizie davvero speciali.

Il gladiatore, joaquin phoenix, russell crowe
Joaquin Phoenix e Russell Crowe sono Commodo e Massimo in Il Gladiatore.

Joaquin Phoenix e Russell Crowe si conobbero sul set de Il Gladiatore, dove il primo interpretava l’imperatore Commodus, il figlio psicopatico di Marco Aurelio e il secondo, Massimo Decimo Meridio. Antagonisti sul grande schermo, ma amici nella realtà, i due passarono molto tempo insieme, stringendo un’amicizia che dura tutt’ora.

Sette anni prima dall’uscita del film, nel 1993, morì di overdose il fratello di Joaquin, River Phoenix, stella nascente nel panorama hollywoodiano. L’attore viene ricordato per aver interpretato Chris Chambers in Stand By Me e il giovane Indiana Jones in Indiana Jones and The Last Crusade, oltre ad essersi aggiudicato un Oscar per la nomination a miglior attore non protagonista nel ruolo di Mike Water in My Own Private Idaho.

Fu un periodo difficile per Joaquin, soprattutto quando i giornalisti gli chiedevano di parlare del fratello. Russell Crowe, nell’intervista con Variety ha condiviso un pensiero a riguardo:

“Molti giornalisti avevano la strana abitudine di gettare benzina sul fuoco continuando a chiedere a Joaquin di suo fratello e del suo rapporto con me. Ad un certo punto, stavamo facendo una conferenza stampa e lui ha detto una cosa tipo: “Russell mi ha trattato come un fratello” e mi ha colpito davvero tanto.”

Dopo aver trascorso il loro tempo insieme sul set, i due colleghi hanno intrapreso percorsi professionali diversi, ma ciò non ha intaccato il loro rapporto. Nell’intervista Russell Crowe ha continuato:

“L’ultima volta che ci siamo incontrati per caso in un corridoio, abbiamo trascorso insieme sei o sette ore, mandando all’aria i nostri impegni.”

Il Gladiatore compie 20 anni, sequel in preparazione

Oltre ed essere stato il pretesto per la nascita di un bella amicizia, Il Gladiatore, fu uno dei film di maggiore successo del 2000. Incassi mondiali pari a 460 milioni di dollari con un budget di 103 milioni di dollari, per non parlare dei consensi della critica. Il capolavoro firmato da Ridley Scott è stato insignito di numerosi riconoscimenti come la vittoria di ben cinque Oscar, tra cui la statuetta di miglior attore per Russell Crowe. Il film ha ottenuto le nomination in altre sette categorie, inclusa quella di miglior attore non protagonista per Joaquin Phoenix.

Il sequel del film è già in lavorazione ed è ambientato 25-30 anni dopo il primo. Il piano prevede che Il Gladiatore 2 si concentri su Lucio Vero, il figlio di Lucilla (Connie Nielsen) e nipote di Commodo, che ai tempi del primo film era solo un ragazzo.

Nel frattempo Joaquin Phoenix si è recentemente aggiudicato un Oscar come migliore attore per il ruolo di Arthur Fleck in Joker. Russell Crowe, invece, è impegnato nel ruolo di Harry Power in True History of the Kelly Gang.

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook, LaScimmiaPensa.com, per altre news ed approfondimenti!