Coronavirus: Jared Leto scopre tutto dopo dodici giorni di ritiro nel deserto

Il modo peggiore di venire a conoscenza dell'attuale situazione

Leto
Jared Leto nel video di "Rescue Me" dei Thirty Seconds to Mars

La brutta sorpresa che attendeva Jared Leto di ritorno dal ritiro

Jared Leto si è ritrovato in mezzo alla pandemia, all’improvviso, rientrando da dodici giorni di ritiro spirituale nel deserto. L’attore è tornato a casa il 16 marzo, ieri, ed ha ripreso in mano il suo telefono dopo quasi due settimane di isolamento dal mondo esterno. Cosa ad oggi a stento concepibile per molti di noi. Immaginate la sua sorpresa quando, riconnettendosi con canali social e fonti di informazione, Leto sarà venuto a sapere che cosa sta accadendo, ormai, in tutto il mondo.

LEGGI ANCHE Jared Leto è quasi morto durante una arrampicata nel Nevada

Raggiunto da innumerevoli comunicazioni di contatti e conoscenti, l’attore ha twittato: “Ho camminato ieri in un mondo molto diverso. Un mondo che è stato cambiato per sempre. Assurdo, a dire poco. Sto ricevendo messaggi di amici e famiglia tutto attorno al mondo, e mi sto aggiornando su quello che sta succedendo. Spero che voi e le vostre famiglie stiate bene. Mando energia positiva a tutti”. Grazie Jared, non può farci che bene.

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia Pensa, la Scimmia fa.