Jeff Bezos acquista la villa Warner, la cifra è da capogiro

Una transazione da record, quella fatta da Jeff Bezos per assicurarsi la Warner Estate.

Jeff Bezos
Fonte: Steve Juvertson, Flickr

Quando ti chiami Jeff Bezos, sei il CEO di Amazon e sei l’uomo più ricco del mondo, puoi toglierti sfizi a sei zeri e nove cifre senza che il tuo ampio patrimonio venga minimamente alterato. Se poi l’investimento è sul mattone, luogo comune insegna, si prendono due piccioni con una fava.  Una mega villa a 165 milioni di dollari. La Warner Estate, per l’esattezza.

Una transazione immobiliare immobiliare da record vista la cifra sborsata da Jeff Bezos. Quindici milioni in più di quelli che il figlio di Rupert Murdoch, Lachlan, tirò fuori per la ex villa di Chartwell a Bel Air.

L’immensa magione acquistata da Jeff Bezos porta il nome di Jack Warner, l’ex presidente fondatore di una delle casa di produzione più famose al mondo, la Warner Bros. La mega villa fu costruita negli anni Trenta. Ben 1.200 metri quadrati abitabili inseriti in circa quattro ettari di giardino, suddiviso in campi da tennis, piscine e campo da golf con nove buche.

Leggi anche: le 5 star che vivono in case “umili”

Per non farsi mancare nulla, tantomeno farsi parlar dietro, la Warner Estate ha anche una serie di Guest house per gli ospiti, tali da garantire riservatezza agli invitati. Non da meno, sembra che la pavimentazione della villa principale sia anche appartenuto a Napoleone Bonaparte.

La transazione ha visto coinvolti Jeff Bezos e l’ormai ex proprietario David Geffen, co-fondatore della Dreamworks. Geffen acquistò la mega villa Warner nel 1990 per una cifra quasi ridicola, rispetto a quella sborsata dal CEO di Amazon: solamente 47 milioni e mezzo.  Praticamente un regalo.

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti!