Macaulay Culkin difende Michael Jackson: “Non ha mai abusato di me”

In un'intervista all'Esquire, Macaulay Culkin ha ricordato il suo rapporto con Micheal Jackson, difendendolo da tutte le accuse.

Macaulay Culkin, Michael Jackson
Credits: Wikipedia/ Matt Biddulph/Georges Biard

Macaulay Culkin, durante una lunga intervista all‘Esquire, oltre ad aver raccontato di un suo disastroso provino fatto per C’era una volta a…Hollywood di Quentin Tarantino (ve ne abbiamo parlato qui), ha anche voluto dire la sua su una delle storie più controverse degli ultimi anni. Quella che riguarda Michael Jackson e le accuse di violenze sui bambini che gli sono state mosse.

L’attore, divenuto celebre per la sua interpretazione in Mamma ho perso l’aereo, ha avuto un rapporto molto intenso con il Re del Pop, di ben 22 anni più vecchio, con il quale ha sempre di dichiarato di aver avuto “affinità spirituali”. Culkin testimoniò anche in tribunale in difesa di Jackson, accusato e in seguito assolto, di aver abusato di un bambino di 13 anni malato di cancro.

Non mi ha mai fatto nulla di male. Non l’ho mai visto fare niente di sbagliato. E specialmente in un momento così critico, non avrei motivo di non dirlo. Michael Jackson ormai è morto. Non voglio dire che ora va di moda o qualcosa di simile, ma questo sarebbe proprio il momento giusto per parlare. Se avessi qualcosa da dire, parlerei adesso. Ma no, non ho mai visto niente; lui non ha mai fatto niente di male.

Proseguendo l’intervista, l’attore protagonista di Richie Rich ha anche raccontato del forte rapporto che tutt’oggi lo lega a Paris Jackson, figlia di Michael, della quale è anche padrino di battesimo. I due sono soliti cenare insieme in vari ristoranti dai quali si portano sempre via qualcosa, un cucchiaio. In onore di questa bizzarra abitudine che fortifica comunque il loro rapporto, i due hanno anche lo stesso soggetto tatuato sul corpo, per l’appunto un cucchiaio.

Che ne pensate delle parole di Macaulay Culkin?

Leggi anche:

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com