Grammy Awards – I Tool trollano Taylor Swift

Lo spirito goliardico dei Tool vs. il sempre odiato pop commerciale

Swift
Taylor Swift / Maynard James Keenan - Credits: https://www.nbcnews.com/think/opinion/tool-taylor-swift-fans-clash-culturally-revealing-billboard-battle-heats-ncna1050966

Uno sfogo che è anche una caduta di stile, per i Tool, “contro” Taylor Swift

Evidentemente fuori di sé dalla gioia per aver vinto (per la terza volta) un Grammy Award per la Best Metal Performance, i Tool decidono di festeggiare su Facebook con un post da dodicenni, nel quale prendono in giro un po’ pateticamente… Taylor Swift. Bersaglio alquanto facile: in quanto popstar all’acqua di rose, la cantante sarà sicuramente odiatissima dai fan più fedeli della band, che probabilmente non considerano musica nulla che non contenga riff in 9/8 e non duri almeno sedici minuti. Uno scherzo innocente, si potrebbe dire. Forse.

Ma si tratta certo di una caduta di stile, per una band ormai leggendaria che, dall’alto del riconoscimento (giustamente o ingiustamente) ottenuto con la canzone 7empest, si sente in dovere di lanciare “la frecciatina”, come alla scuola media, anziché accettare il premio con dignità e riconoscenza. Insomma, il post di Facebook che vedete qui sopra non può non sembrare un po’ una specie di infantile “gne gne gne”, considerando anche che mesi fa i Tool aveva superato Taylor Swift nelle vendite e in classifica.

EDIT. Forse notata la figuraccia, i Tool hanno modificato il post originale. Il contenuto iniziale era il seguente: “And the Grammy Award for the Best Metal Performance goes to… TAYLOR SWIFT!” Giusto per non perdere la testimonianza.

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.