Last Christmas: Recensione del film di Natale con Emilia Clarke

Last Christmas, arriva al cinema l'ultima divertente commedia natalizia con Emilia Clark, diretta da Paul Feig e scritta da Emma Thompson. Al cinema dal 19 dicembre.

recensione last christmas
Una scena del film

Last Christmas è una commedia romantica a tema natalizio scritta da Emma Thompson, in collaborazione con il marito Greg Wise. Dietro la macchina da presa invece troviamo Paul Feig, che ha alle spalle una carriera incentrata prevalentemente sulla commedia, con cast tutto al femminile. Si avverte anche qui la vena comica del regista che in molti momenti sembra spingere il film verso soluzioni strappa risate.

Grazie alla goffaggine di Emilia Clarke nel ruolo della protagonista, Last Christmas non si presenta come la classica commedia romantica dalle atmosfere stucchevoli. Proprio la caratterizzazione del personaggio femminile permette a Feig di non cadere nel volgare o nel cliché, usando il corpo della Clarke come veicolo di situazioni comiche. Infatti la protagonista si imbatte in svariati episodi che costituiscono delle vere e proprie gag, tra sfortune e peripezie.

recensione last christmas
Una scena del film

Recensione Last Christmas

La storia d’amore, che non sboccia mai privando lo spettatore di quella soddisfazione tra l’atteso e il prevedibile, permette di trasformare la protagonista e rimetterla in carreggiata. Al di là del romanticismo e della comicità che contraddistingue la storia, il racconto si muove da un pretesto drammatico. La protagonista fugge da una situazione familiare soffocante per lei e una serie di disagi personali, che l’hanno indotta a smarrire la strada.

Mentre a fare da sfondo alla storia romantica e comica dell’improbabile protagonista c’è la situazione socio-politica del Regno Unito. La Thompson si dimostra molto attenta e sensibile agli avvenimenti recenti nel suo paese, volendo dare spazio alla propria opinione riguardo la Brexit. Anche se solo nel suo piccolo, Last Christmas mostra la difficoltà e l’insensatezza di un disegno politico che rischia di sfociare in dinamiche ben più becere.

recensione last christmas
Una scena del film

Recensione Last Christmas

A contornare il tutto, la colonna sonora che richiama interamente i successi della discografia del compianto George Michael, tra cui il classico natalizio Last Christmas, dal quale il film prende il nome. Per omaggiare il cantante, Feig ha inserito nei titoli di coda un brano inedito di Michael, prodotto prima della morte.

Last Christmas sarà distribuito nelle sale italiane il 19 dicembre dalla Universal Pictures.

Potrebbero interessarti anche:

Continuate a seguire Lascimmiapensa.com