Modern Love, recensione della serie Amazon Prime Video

Modern Love è uno show differente dagli altri. Un cast ricco di volti noti ci racconta il tema che non ci stancheremo mai di affrontare: l'amore

modern love
Modern Love: locandina

Modern Love è una serie statunitense diretta da John Carney, presente nel catalogo di Amazon Prime Video. La prima stagione è composta da otto episodi, da trenta minuti ciascuno ed ognuno è indipendente da quello precedente. L’idea dietro lo show nasce da una rubrica presente sul New York Times, che attraverso le settimane ha raccontato innumerevoli storie di vita. Il tema, come si evince dal titolo, è l’amore e più precisamente l’amore in tutte le sue forme. Nasce così questo show da un idea prettamente cartacea ma, attraverso un ottimo cast variegato, riesce a rendere anche sul piccolo schermo.

modern love
Dev Patel in Modern Love

Gli episodi scorrono senza appesantire ed affrontano le più svariate situazioni. E così ascolteremo storie di un’amicizia speciale, di coppie ormai non più giovani, di amori perduti forse per sempre ecc. Il tema è ampiamente esplorato ed in questo modo lo spettatore non saprà mai quale racconto lo attende. La scommessa è audace: niente colpi di scena o escamotage che spingono a guardare l’episodio successivo, Modern Love parla di rapporti umani. Ma il risultato è più che soddisfacente, con dietro un egregio lavoro di scrittura dei dialoghi (il corpo centrale dello show) e uno sfondo newyorkese che sa far sognare.

Modern love
una scena di Modern Love

Modern Love: un cast fenomenale

Parte di questa riuscita è dovuta anche ad un cast ricco e ben ponderato, diversi attori famosi che non si incontrano data la struttura di Modern Love, ma donano un valore aggiunto ad ogni episodio. Stiamo parlando di Tina Fey, Anne Hathaway (Il diavolo veste Prada) , Dev Patel (Leon), Cristin Milioti (How I met your mother), Andy Garcia e molti altri. La bravura degli attori sta nel donare un’impronta specifica in ogni racconto evitando che lo show si appiattisca o cada in tediosi cliché. Si potrebbe dire che l’intero show ha una tendenza verso lo stile di Woody Allen, dialoghi freschi con personaggi ricchi di possibilità in una grande metropoli, ma anche pieni di perplessità sulla vita. Questo accostamento può sia essere un punto a favore, che far storcere il naso. Tuttavia Modern Love è sicuramente un riflesso fedele ed accurato sulla società di oggi, sulla capacità delle persone di stringere rapporti, a volte solo fermandosi a chiacchierare su una panchina in una tiepida mattina d’autunno.

modern love
Tina Fey in Modern Love

Bisogna però ricordare che Modern Love non è certo esente da difetti. Siamo ben lontani dalla perfezione, anche se una chance è doverosa concederla. Data la varietà di temi trattati, ci sono sicuramente episodi di una bellezza inferiore rispetto ad altri. Forse in alcuni casi il tema affrontato è troppo delicato ed il messaggio che traspare dopo trenta minuti non ci accontenta minimamente. Stiamo parlando per esempio dell’episodio di Anne Hathaway, che affronta oltre il rapporto tra un’uomo e una donna anche argomenti troppo complessi, da non inserire in una serie di questo stampo. Forse anche per questo Modern Love può non piacere: un po’ troppo radical chic, un po’ borghese.

modern love
Anna Hathaway

Tuttavia vi consigliamo di guardare Modern Love, poiché grazie alla sua originalità riesce a distinguersi da molti altri show. Modern Love sa catturare e ci ricorda che gli impegni e il lavoro non devono mai impedirci di donare il nostro tempo alle persone. Perché i rapporti umani sono tutto nella nostra imprevedibile vita. E allora, per una volta, scordiamoci del thriller, della ricerca disperata dell’assassino, dei plot twist, degli effetti speciali e dei supereroi e lasciamoci incantare dalla bellezza dell’amore.

Vi consigliamo anche:

5 film da vedere su Amazon Prime Video – Parte Cinque

Hanna, la nuova proposta di Prime Video

Per restare sempre aggiornato sui prodotti Prime Video, iscriviti al nostro Gruppo Facebook Prime Video Italia!

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.Com per i prossimi episodi della rubrica film da vedere su Amazon Prime Video