Joker, Phoenix ha improvvisato anche la scena del frigo

Joker
Condividi l'articolo

I dietro le quinte di Joker sembrano essere quasi più interessanti di questo grandissimo film. In particolare, ciò che ha catturato l’attenzione di tutta la troupe, nonché degli spettatori, è stato proprio Joaquin Phoenix. O meglio, l’interpretazione magistrale di Joaquin Phoenix che con questo film si candida prepotentemente a vincere la statuetta d’oro dell’Academy.

Col tempo, si scopre che l’attore ha regalato diverse improvvisazioni durante il film. Una delle tante è l’intensa e folle scena del frigo. Come ha dichiarato Lawrence Sher, il direttore della fotografia, Joaquin Phoenix ha deciso di fare di testa sua. E ovviamente nessuno della troupe ha preferito fermarlo.

Leggi anche: Joker, l’analisi di una colonna sonora indimeticabile

“Non avevamo idea di quello che il nostro Joker stesse facendo. Abbiamo messo due telecamere intorno a Joaquin Phoenix quando l’abbiamo visto arrampicarsi sul frigo. Lui aveva semplicemente pensato a cosa avrebbe fatto un uomo con una potente insonnia. Ricordo di aver pensato ‘Ma sta davvero strisciando dentro al frigo?!’. È stato divertente anche per noi, siamo rimasti incantati”

La cosa ancora più stupefacente è che non c’è stato bisogno di un secondo ciak. Non a caso, Todd Phillips, il regista di Joker, ha dato il tipico “buona la prima” dopo questa improvvisazione. Come detto sopra, Joaquin Phoenix non è nuovo a queste uscite dal copione.

LEGGI ANCHE:  Joaquin Phoenix coinvolto in un brutto incidente stradale

Leggi anche: la nostra recensione del film

Infatti, la sequenza della danza dentro i bagni pubblici, dopo il primo omicidio, è del tutto improvvisata da Joaquin Phoenix. In realtà, il copione prevedeva che Arthur iniziasse a parlare con sé stesso davanti ad uno specchio. Tuttavia, Phoenix ha deciso di improvvisare un balletto che ha convinto tutta la troupe, regista compreso, a cambiare idea su quanto si dovesse girare.

A queste due scene improvvisate, si aggiunge anche quella in cui Joaquin Phoenix, o Arthur Fleck che dir si voglia, spara un colpo di pistola dentro la casa della madre. Come dichiara lo stesso Sher, sapevano che avrebbe sparato accidentalmente contro il muro ma non sapevano né quando né come. L’unica cosa che hanno fatto è stata quella di riprendere tutto con due telecamere e aspettare l’improvvisazione.

Possiamo quindi affermare con una certa sicurezza che l’Oscar non è mai stato così vicino a Joaquin Phoenix. Il suo Joker potrebbe star scrivendo una nuova pagina dell’interpretazione, del mestiere dell’attore. Non resta che attendere anche altre novità sul sequel.

LEGGI ANCHE:  Scorsese alla produzione di uno spin-off sulle origini del Joker

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti!