Compra alcolici e si ubriaca con il documento di McLovin, arrestato [FOTO]

Superbad - McLovin
Condividi l'articolo

Negli Stati Uniti, un ragazzo è stato arrestato in un bar per possesso di alcolici e un documento falso, quello di McLovin!

Secondo l’Iowa City Press-Citizen, la polizia ha arrestato Daniel Alfredo Burleson, 20 anni, venerdì, dopo che un ufficiale lo ha visto con un drink in mano.

La polizia ha detto che Burleson ha ammesso che la bevanda era a base di vodka ma si è rifiutato di presentare il documento d’identità. Gli agenti investigativi hanno detto che quando hanno ottenuto il portafogli del ragazzo hanno scoperto che aveva meno di 21 anni ma che possedeva anche un documento falso con il nome McLovin e la data di nascita 06/03/1981. Il documento gli è servito per farsi vendere il cocktail. Secondo l’Iowa City Press-Citizen, quando gli è stato chiesto da dove ha ottenuto l’ID falso, Burleson ha risposto che l’ha comprato su Amazon.

Il documento è ispirato al film del 2007 Superbad – tre metri sopra il pelo, in cui un personaggio adolescente usa un documento d’identità falso con lo stesso nome (McLovin) per comprare alcolici in un negozio di liquori.

LEGGI ANCHE:  Seth Rogen cita gli Eiffel 65, Jimmy Fellon risponde con una parodia di Blue

Burleson è stato arrestato e accusato di intossicazione pubblica, possesso di un documento d’identità falso, possesso di alcool mentre era minorenne ed essere in un bar dopo le 22:00 mentre era minorenne.

Nel tweet qui sotto potete vedere la faccia contenta del ragazzo, fotografata dalla polizia

La risposta di Seth Rogen

L’attore Seth Rogen (che ha scritto la sceneggiatura del film) ha re-twittato la notizia e ha scritto:

Il mio lavoro qui è stato fatto

Di seguiti invece, potete vedere la scena del film in cui McLovin prova a comprare degli alcolici con il documento falso:

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su Lasciammiapensa.com per nuovi approfondimenti.

LEGGI ANCHE:  The Disaster Artist: James Franco nel trailer del film più brutto di sempre [VIDEO]