Morto Carlo Croccolo: celebri i suoi ruoli della commedia italiana

Morto Carlo Croccolo: celebri i suoi ruoli della commedia italiana
Morto Carlo Croccolo: celebri i suoi ruoli della commedia italiana

Si è spento a 92 anni Carlo Croccolo, celebre attore che aveva lavorato con i grandi della commedia italiana. Da Totò e Eduardo De Filippo fino al più recente trio comico composto da Aldo, Giovanni e Giacomo. Nello specifico con il loro esordio cinematografico, Tre Uomini E Una Gamba.

Lo rende noto la famiglia attraverso un breve post su Facebook. Oltre cento i film che vedono il suo nome presenti tra gli attori. La sua carriera inizia giovanissimo, negli anni Cinquanta, insieme ai due pilastri Totò e Eduardo De Filippo. Nel 1969 arriva il David Di Donatello per la sua magistrale interpretazione in O Re, diretto da Luigi Magni.

Due anni fa gli furono consegnate le chiavi di Castel Volturno, in occasione dei suoi 90 anni e con la dedica per un attore che ha dato tanto al cinema ed al teatro. Probabilmente il suo ruolo più iconico è proprio quello di Tre Uomini E Una Gamba, in cui interpreta il Cavalier Cecconi, il burbero padre di famiglia scontento dei tre mariti delle figlie.

Nel tempo ha anche lavorato in teatro, diretto da Giorgio Strehler ne La Grande Magia, commedia scritta da Eduardo De Filippo. Ha inoltre doppiato anche Totò. E proprio Carlo Croccolo è stato l’unico doppiatore autorizzato da Totò stesso in persona, tanto era forte il legame tra i due.

Morto Carlo Croccolo: dal teatro alla storia con Marilyn Monroe

Non da meno, anche sul lato del gossip, Carlo Croccolo ha rivelato di aver avuto una breve relazione con Marilyn Monroe. Tre mesi in cui il defunto attore ha rivelato essere molto intensi fino alla chiusura, scelta compiuta da Croccolo stesso.

Un attore che ha saputo dare tanto al mestiere così come all’arte dell’interpretazione, contribuendo a migliorare il cinema ed il teatro. Una grande perdita per tutti, quella di un uomo che, come recita il post sui social, “ha vissuto una vita straordinaria così come lo era il suo talento“.

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti!