Quentin Tarantino e la musica: un legame davvero indissolubile

Ora è possibile ascoltare una sua selezione dei migliori brani dei suoi film.

Quentin Tarantino
Quentin Tarantino

Con una certa quotidianità assistiamo sempre ad una novità legata all’universo Quentin Tarantino. Che siano strategie di marketing per caricare l’attesa per il suo ultimo film o meno, non lo possiamo sapere con estrema certezza. Fatto sta che rimane comunque comprensibile la spasmodica attesa dei fan per C’era Una Volta a… Hollywood. A tal proposito, gli abbonati a Spotify potranno smorzare l’attesa per circa quattro ore, salvo poi sentirla ancor di più, come reazione naturale e consequenziale. Infatti, è possibile trovare una playlist firmata Quentin Tarantino sulle migliori canzoni dei suoi film, selezionate dal regista stesso. Settanta canzoni che vanno dai T.Rex a Johnny Cash, passando anche per i Santa Esmeralda. E ovviamente, il maestro Ennio Morricone.

Insieme alla playlist, è possibile ascoltare un podcast dove Quentin Tarantino spiega il processo di creazione del suo ultimo film, con tanto di colonna sonora completa. Un viaggio verso la filmografia di Tarantino ma attraverso i suoni, le colonne sonore che segnano l’immaginario al pari dei suoi film. Complice anche la sua fedele collaboratrice Mary Ramos, colei che cura le colonne sonore. Brani scelti in base alle esperienze del regista ed inserite in un determinato contesto filmico. Non resta dunque che schiacciare il tasto play e lasciarsi andare nell’America vista e pensata da Quentin Tarantino. La data fissata per la “sua” America, quella degli anni ’70 di C’era Una Volta a… Hollywood, è il 19 settembre. Restate collegati, qui arriveranno delle sorprese in largo anticipo.