Smallville: Tom Welling racconta perché il suo Superman non ha mai indossato il costume

Il protagonista di Smallville Tom Welling durante un intervista ha spiegato come mai il suo personaggio non ha mai indossato il classico costume di Superman

smallville

Il protagonista della famosa serie tv Smallville racconta le motivazioni per cui il suo personaggio non ha mai indossato l’iconico costume

Tom Welling divenne famoso a livello mondiale per aver interpretato il giovane Clark Kent nella famosa serie. La storia racconta le origini dell’Uomo d’Acciaio, quando ancora frequentava il college nella sua piccola città natale, Smallville. O meglio, il luogo dove i suoi genitori adottivi lo avevano trovato appena nato all’interno di un astronave schiantatasi vicino a casa loro. La serie scavava all’interno del giovane Clark, mostrandoci le sue insicurezze e i primi “collaudi” dei suoi giganteschi super poteri.

Nonostante praticamente tutti i classici elementi legati a Superman siano stati mantenuti all’interno della serie (Lex Luthor, la kriptonite, Lois Lane, il pianeta d’origine ecc ecc), il personaggio non ha mai indossato il suo classico ed inconfondibile costume. Ma durante un intervista con EW, l’attore ha spiegato nel dettaglio le motivazioni di questa scelta:

Prima di girare il pilota della serie ho parlato con Gough e Miles Millar. Quando chiesi del costume loro mi risposero con un secco NO. Loro volevano raccontare la storia di un teenager che stava cercando di capire il suo posto nel mondo e la sua identità. Se Clark avesse da subito indossato il costume sarebbe stato tutto più semplice, ma non era questo il loro obbiettivo. Volevano raccontare la sua vita prima di diventare l’eroe che tutti conosciamo. E inoltre all’epoca gli effetti speciali erano molto costosi.

Leggi anche: Nicolas Cage è Superman, ecco il video integrale

 

Insomma, i due creatori della serie avevano due regole per il loro giovane Superman: Niente costume e niente volo. Regole che il direttore della Warner Bros TV voleva infrangere, almeno per l’ultimo episodio. Ma Tom ha seguito i due creatori, arrivando a indossare soltanto un pezzo del famoso costume.

Dal finale si capisce che Clark diventerà ufficialmente Superman. Lui inizierà il suo percorso da super eroe, ma noi non possiamo seguirlo. Questo è quello che volevamo e quello che siamo riusciti a fare. Spero che il pubblico non sia rimasto deluso se non abbiamo mostrato la sua trasformazione in Superman, ma abbiamo preferito lasciare il tutto all’immaginazione. Il capo della Warner Bros TV voleva che nel finale Clark salvasse Lois da un aereo indossando il classico costume. Ma gli ho risposto che quello non sarebbe stato in sintonia con la nostra idea di show.

Leggi anche: Allison Mack confessa: “Reclutavo schiave sessuali per una setta”

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.Com per altre news ed approfondimenti!