Lena Headey: “Cersei meritava una morte migliore”

Lena Headey durante un'intervista con il The Guardian si è lamentata del destino occorso al suo personaggio, Cersei Lannister

Il trono di spade
Il trono di spade

Cersei Lannister non è affatto contenta. Sono passate settimane, ormai, dalla conclusione di Game of Thrones ma sembra che la delusione riguardo il destino di alcuni personaggi non ne voglia sapere di scomparire. ATTENZIONE: L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SE NON AVETE ANCORA VISTO IL FINALE DI GAME OF THRONES.

E di certo non c’è delusione più cocente di quella legata al destino di Cersei. La villain per antonomasia, che nel corso di nove anni ha messo d’accordo tutti riguardo la bellezza con cui il suo personaggio era stato scritto e costruito, si è trovata davanti ad una risoluzione che ha lasciato l’amaro in bocca.

Mentre i fan ipotizzavano destini truculenti come una morte sul campo di battaglia o per mano del fuoco dei draghi di Daenerys, Cersei ha perso la vita sotto le macerie della Fortezza Rossa, spaventata come una bambina mentre si rifugiava tra le braccia dell’uomo che l’amava, suo fratello Jamie, dichiarando di volere che loro figlio potesse sopravvivere.

La morte della regina dei sette regni è avvenuta senza che si tenesse conto delle profezie ad essa legate né dell’evoluzione del personaggio che, per tutta la quinta puntata, si è limitata a starsene affacciata in finestra in attesa di una sorta di deus ex machina che potesse risolvere i suoi problemi.

In una intervista con The Entertainment Weekly l’interprete di Cersei, Lena Headey, aveva già avuto modo di dichiarare che aveva sperato in un destino più significativo per il suo personaggio, sebbene la co-star Nikolaj Coster-Waldau avesse tentato di convincerla che fosse il finale più adatto per la coppia.

Tuttavia, nella recente intervista fatta con il The Guardian, Lena Headey è tornata a dar voce alla sua delusione. “Volevo una morte migliore,” ha dichiarato alla testata giornalistica. Tuttavia l’attrice ha anche voluto cercare di essere quanto più diplomatica possibile, dicendo che sapeva che gli autori non sarebbero mai riusciti a soddisfare le attese di tutti. Questo, tuttavia, non ha impedito a Lena Headey di aggiungere: “Ero scoraggiata“.