Chernobyl, gli influencer sui luoghi della serie e il creatore si infuria

Chernobyl, tutto quello che c'è da sapere sulla serie che è già un cult

Chernobyl, da luogo di disastro a luogo di culto, ma il creatore della serie non ci sta

Chernobyl, miniserie in 5 episodi, è andata in onda in Italia per la prima volta il 10 giugno, ma già da un po’ di tempo se ne parlava come una delle migliori serie drammatiche mai realizzate (potete leggere qui il nostro articolo a questo proposito). Grazie alla qualità della serie, i luoghi in cui sono stati girati gli episodi hanno subito un forte aumento delle visite. I luoghi del disastro sono diventati luoghi di vacanza. Questi hanno subito un aumento del 40% (qui il nostro approfondimento sulla questione) rispetto alle visite degli anni passati. Tra i visitatori però ci sono anche esibizionisti come la maggior parte dei così detti influencer di Instgram.

Eccone qualcuna che riassume anche il resto dei suoi “colleghi”

Questi hanno scattato delle foto solo per fini esibizionistici e hanno scatenato le ire del creatore della serie Craig Mazin che ha pubblicato questo tweet:

“È favoloso che Chernobyl abbia dato seguito a un’ondata di turismo nella Zona di Alienazione. Ma sì, ho visto le foto che circolano.

Se decidete di visitarla, per favore, ricordatevi quale terribile tragedia è successa lì. Comportatevi con rispetto per tutti coloro che hanno sofferto e si sono sacrificati.”

Leggi anche: Chernobyl, tutto quello che c’è da sapere sulla serie che è già un cult

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su Lasciammiapensa.com per nuovi approfondimenti e news.