Il primo re di Rovere conquista il mondo

Sbarcato nelle sale italiane il 31 gennaio 2019, Il primo re ha ottenuto un grande successo di pubblica.

Il primo re di Rovere conquista il mondo

Sbarcato nelle sale italiane il 31 gennaio 2019, Il primo re ha ottenuto un grande successo di pubblica e critica, incassando solo nelle prime tre settimane di programmazione 2,1 milioni di euro.

Il film è stato distribuito nei cinema italiani dalla casa di distribuzione 01 Distribution e di recente è stato venduto da Indie Sales in tutto il mondo, dove le prossime uscite sono programmate in Nord America, Regno Unito, Francia, Germania, Austria, Spagna, Svizzera, Corea del Sud, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Australia, Nuova Zelanda e Medio Oriente, mentre in altri paesi le trattative sono ancora in fase di sviluppo.

Di seguito potete trovare alcune dichiarazioni rilasciate da Matteo Rovere, il regista del film:

Potrebbe interessarti: Intervista a Matteo Rovere, regista de Il Primo Re

La grande attenzione internazionale per Il Primo Re mi rende felice. Ho fatto proiezioni in diversi paesi e sempre più mi rendo conto che la leggenda di Romolo e Remo, pur lontanissima nel tempo, racchiude qualcosa di complesso ma allo stesso tempo comprensibile a ogni latitudine.

“Il mondo de Il Primo Re è un mondo unico, interamente costruito da uno straordinario gruppo di collaboratori.Ogni decisione presa, ogni scelta fatta, è stata il frutto di un enorme lavoro. Le più grandi eccellenze italiane si sono messe in gioco in questa sfida, per dimostrare una volta ancora quanto il nostro cinema sia vivo e in fermento. Mi sento di condividere con tutti gli artisti che mi hanno aiutato questi bellissimi risultati.”  

Diretto da Matteo Rovere, con Alessandro Borghi e Alessio Lapice nei panni dei protagonisti, Il primo re narra la storia la storia leggendaria della nascita di Roma e il mito di Romolo e Remo, due fratelli che in un mondo ostile e antico sfidano il volere implacabile degli dei.

Attualmente il regista italiano è impegnato con la riprese e la scrittura di Romulus, una serie televisiva incentrata sulla figura di Romolo, fondatore e primo re di Roma, in latino arcaico, per Sky Italia.

Leggi anche: I migliori film italiani del ventunesimo secolo

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com