Harrison Ford, Indy meglio morto che interpretato da Chris Pratt

Harrison Ford è Indiana Jones
Harrison Ford è Indiana Jones

Harrison Ford ha fermamente respinto l’idea di un futuro reboot di Indiana Jones!

Ford ritiene che nessun altro attore potrebbe interpretare il ruolo.

Durante un’apparizione a The Today Show, Ford ha detto che è lui Indiana Jones, e che il personaggio dovrebbe morire.

L’intervistatore Craig Melvin ha chiesto a Ford chi vorrebbe vedere impugnare l’iconico cappello e la mitica frusta, quando smetterà di interpretarlo. Harrison Ford ha semplicemente risposto: nessuno.

“Nessuno diventerà Indiana Jones, non capisci? Sono io Indiana Jones. Quando me ne sarò andato io, lui se ne sarà andato con me. È facile”.

Potete sentire le sue parole direttamente da lui, in questa intervista:

https://twitter.com/getFANDOM/status/1132067640602578944

Poi continua:
“Questo è un bel modo per dirlo a Chris Pine, Mi dispiace, amico”.
Probabilmente intendeva Chris Pratt, che si dice sia interessato a interpretare una versione più giovane del personaggio. Quindi, Ford ha pure sbagliato il nome dell’attore! Harrison Ford non vuole nessuno nel ruolo di Indiana Jones e non è la prima volta che lo dice e che ribadisce che Chris Pratt non dovrebbe farlo: leggete questo nostro articolo a proposito.

Ford ha interpretato per la prima volta Indiana Jones ne I predatori dell’arca perduta nel 1981, poi ha ripreso il ruolo nel film Indiana Jones e il Tempio Maledetto nel 1984 e nel sequel Indiana Jones e l’ultima crociata nel 1989. Un atteso quarto capitolo del franchise, Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo, è uscito nel 2008 ed è stato stroncato da critica e pubblico.

Il regista della serie Steven Spielberg ha confermato che un quinto film di Indiana Jones sarà fatto, precedentemente fissato per il 2019, adesso è stato spostato al 2021.

Scriveteci e seguiteci sulla nostra pagina Facebook Lasciammiapensa.com.