Chris Hemsworth: “Mi piacerebbe fare ancora Thor”

Thor il Dio del Tuono

Dopo Avengers: Endgame, Chris Hemsworth vuole tornare a essere il Dio del Tuono Thor!

Il 22esimo film del Marvel Cinematic Universe ha messo fine alle carriere da supereroe di molte delle più grandi star della Marvel, tra cui Robert Downey Jr. come Iron Man e Steve Rogers come Captain America. Ma che dire di Thor? Il dio nordico del tuono della Marvel ha abdicato la sua posizione di Re degli asgardiani, lasciando Valkyria come la nuova regina, ed è andato nello spazio con i Guardiani della Galassia. Questo ci fa pensare che Thor potrebbe apparire nel film Guardiani della Galassia Vol. 3, che è in mano allo sceneggiatore e regista James Gunn. Ma nessuna notizia ufficiale è stata pubblicata al momento, inoltre sappiamo che il contratto di Chris Hemsworth con Marvel Studios non è stato rinnovato.

Leggi anche: Hulk, MCU e Universal, il controverso futuro dei diritti su Bruce Banner

Chris Hemsworth ha parlato del suo ritorno specificando che non è sicuro di quali siano i piani della Marvel per il figlio di Odino, ma gli piacerebbe farne parte.

“Mi piacerebbe ancora fare di più, ad essere onesti. Non so quale sia il piano [per Thor]. Mi sembra che abbiamo aperto a un personaggio così diverso. Mi sento più eccitato per la possibilità di dove potrebbe andare… Se però questa è la fine lo userò in altri luoghi e film [riferendosi al tipo di interpretazione e caratterizzazione del personaggio]”

Leggi anche: Spider-Man e MCU, cosa prevede il contratto Marvel/Sony?

In Avengers: Endgame Thor è distrutto dalle sue perdite e dalla sconfitta, si abbandona al cibo e all’alcool e si mostra grasso e spesso distratto. Solo nella battaglia finale contro Thanos si concentra e attira a sé il vero potere del Dio del Tuono.

“Mi è piaciuta quella versione di Thor. Era così diverso da qualsiasi altro modo in cui interpretavo il personaggio. E poi ha preso una vita propria. La gente continuava a coccolarmi come un grosso orso o a strofinarmi la pancia come se fossi incinta. O cercando di sedermi in grembo come se fossi Babbo Natale. Si ottiene un sacco di affetto. Mi sentivo come un vecchio, un vecchio nonno, con un gruppo di bambini in giro. E poi ci si stanca quando la gente viene a toccare la pancia. Non prendermi così! [dicevo] So come si sentiva mia moglie quando incinta gli sconosciuti venivano su a strofinarle la pancia”.

Leggi anche: Avengers: Endgame, come funzionano i Viaggi nel Tempo?

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su Lasciammiapensa.com