Buone notizie per i fan degli Arctic Monkeys!

Matt Helders sul prossimo album: “Non penso che ci vorranno altri cinque anni”

Matt Helders, batterista e seconda voce del gruppo, ha rassicurato i fan che non dovranno aspettare così a lungo questa volta per un nuovo album degli Arctic Monkeys. C’è stata un’attesa di cinque anni tra l’uscita di AM del 2013 e l’acclamato album di ritorno Tranquility Base Hotel & Casino, lo scorso anno, nel bel mezzo di un periodo costellato di vari progetti collaterali tra cui un album e un tour dei The Last Shadow Puppets.

Quando il giornalista di MusicFeeds gli ha domandato se ci sarebbe stato un divario simile fino al rilascio di nuovo materiale, Helders ha risposto: “Non credo. Penso che la rottura fosse basata su varie circostanze e che fosse una specie di pausa di cui avevamo bisogno in quel momento. Ma non è un modello a cui ci abitueremo come band. Ci piace stare in studio. Siamo entusiasti di fare album “.

Gli Arctic Monkeys sono attualmente in tournée in Australia e in Nuova Zelanda, prima di concludere il loro tour del 2019 in Sud America.

Mentre Helders ha recentemente collaborato con Joe Carnall, il frontman dei Milburn, per il loro nuovo side-project Good Cop Bad Cop, ha anche aperto il suo caffè a Sheffield e ha lavorato a un album solista. “Ho un piccolo studio a casa ora. Quando sono lì, posso dedicarci un po ‘di tempo“, ha detto Helders sui progressi dell’album. “Sono fondamentalmente vecchie drum machine e sintetizzatori: è un sound un po ‘più elettronico, qualcosa che potrebbe essere utilizzato in una colonna sonora, alla John Carpenter“.

Helders ha aggiunto che il progetto potrebbe anche non portare a nulla e che è “aperto ai suggerimenti” quando si tratta di collaborazioni. “Se sembra divertente, lo prenderò in considerazione“, ha detto.

Leggi anche:

Scriveteci cosa ne pensate e per ogni aggiornamento continuate a seguirci
sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.