Box Office Italia, vince A Star is Born, sorprendono i Pupazzi di Maccio Capatonda

0
222
box office italia

Box Office Italia: aggiornamenti settimanali sui principali incassi del weekend

Arrivano inevitabili i primi segni di cedimento, al termine di un ottobre finora assai positivo per il Box Office italiano. La sovrabbondanza di uscite, come previsto, ha ingolfato le sale di titoli, e la mancanza di un film veramente forte sotto Halloween (l’anno scorso era stato It; quest’anno sono almeno quattro i titoli equivalenti, con nessuno che raggiungerà la  metà del film di Muschietti) ha portato la top ten a una serie di dati discreti e nulla più. Comandano ancora in testa pellicole delle scorse settimane (A Star Is Born e Venom), e questa dà da pensare. Delle mille uscite settimanali, poche vanno oltre il dato mediocre.

Tra queste vi è senz’altro (e un po’ a sorpresa) Pupazzi Senza Gloria di Brian Hanson. Autentico flop in USA, esce un po’ sotto profilo in Italia e vince a sorpresa un pubblico più vasto del previsto. Con poco più di 600 mila euro è la migliore delle nuove uscite, si piazza al terzo posto e batte in volata concorrenti non indifferenti. Nel resto dell’affollatissimo weekend c’è stato spazio anche per il Soldado di Stefano Sollima (poco meglio del prototipo 2015), il ritorno di Piccoli Brividi (poco meglio del prototipo 2015), e l’ottima media di Il Verdetto. Insieme al film di Hanson, è il dramma con Emma Thompson il film dal dato migliore. Ma manca un vero contender ai due in testa. Potrebbe pensarci Halloween la settimana prossima.

Questa la Top Ten approfondita del Box Office Italia al lunedì del 22 ottobre:

  1. A STAR IS BORN  WE: 1.244.299 euro  TOT: 3.628.880
    SPETT: 174.402;  SALE: 584; SETT: 2
    Ottimo il dato della coppia Cooper-Gaga. E’ l’unico grande film a target multiplo del periodo, e si conferma al primo posto senza nessuna difficoltà, a quasi il doppio dal numero due. Potrebbe durare ancora molto.
  2. VENOM  WE: 728.918 euro  TOT: 7.523.529
    SPETT: 102.484;  SALE: 356; SETT: 3
    Inizia la flessione alla terza settimana per il cinecomic Sony. Quanto raccolto è già oltre ogni previsione, e prima di scomparire potrebbe levarsi lo sfizio di superare anche lo Spider-Man di un anno fa. Sorprendente.
  3.  PUPAZZI SENZA GLORIA WE: 612.886 euro  TOT: 612.886
    SPETT: 83.679;  SALE: 221; SETT: 1
    La migliore delle nuove uscite è forse la più insospettabile. Il bizzarro prodotto di scuola Muppet con Melissa McCarthy contornata di marionette vince grazie alla felice intuizione di venderlo come film di Maccio Capatonda (che cura doppiaggio e adattamento). Media molto buona, uno dei pochi.
  4. SOLDADO WE: 603.880 euro  TOT: 603.880
    SPETT: 87.860;  SALE: 378; SETT: 1
    Bene ma non benissimo l’atteso (e posticipato) film di Stefano Sollima. Nel resto del mondo è uscito a giugno, in Italia si è dovuto aspettare ottobre e senz’altro non a aiutato. Siamo già sopra a Sicario, ma non si dovrebbe andare troppo più in là.
  5. PICCOLI BRIVIDI 2 WE: 597.664 euro  TOT: 597.664
    SPETT: 92.053;  SALE: 300; SETT: 1
    Chirurgica uscita sotto Halloween per il ritorno degli adattamenti da R.L. Stine. Il primo film non brillò, questo dovrebbe superarlo con facilità, puntando ad un pubblico più smaccatamente infantile.
  6. JOHNNY ENGLISH COLPISCE ANCORA WE: 543.144 euro  TOT: 1.655.523
    SPETT: 79.854;  SALE: 340; SETT: 2
    Perde posizioni Johnny English alla sua terza sortita. E’ il tipico film medio che paga l’affollamento e la divisione degli incassi. Punterà ai due milioni, in linea con gli altri, e altro non dovrebbe chiedere.
  7. THE CHILDREN ACT – IL VERDETTO WE: 482.949 euro  TOT: 482.949
    SPETT: 74.058;  SALE: 143; SETT: 1
    La miglior uscita settimanale per media copia è anche una delle più piccole. Il dramma inglese esce in numero limitato di copie, e la scelta come al solito paga: quasi mezzo milione, sale piene. Punterà facilmente al milione, forse qualcosa di più.
  8. ZANNA BIANCA  WE: 417.755 euro  TOT: 1.083.167
    SPETT: 66.403;  SALE: 359; SETT: 2
    Buono il risultato anche per lo sperimentale film d’animazione francese. Senza una major alle spalle né proprietà intellettuali importanti, accumula comunque un milione in due settimane. Sparirà tra i nuovi prodotti per ragazzi.
  9. NESSUNO COME NOI  WE: 276.864 euro  TOT: 276.864
    SPETT: 41.745;  SALE: 255; SETT: 1
    Il minimo per Volfango De Biasi, che con il suo adattamento dell’omonimo romanzo punta basso e non fa breccia. Poco più di mille euro per copia, aspettative di vita in sala prossime allo zero.
  10. GLI INCREDIBILI 2 WE: 264.212 euro  TOT: 11.474.947
    SPETT: 40.184;  SALE: 236; SETT: 5
    Le sale siaffollano di film per ragazzi e a risentirne è il kolossal Pixar. Che ha già raccolto quanto doveva, anche se a questo punto il dato del primo film rimane irraggiungibile. E persino Hotel Transylvania potrebbe attestarsi su qualcosa in più.

fonte: cinetel

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here