I cartoni animati più belli su Netflix

I cartoni animati più belli su Netflix

Netflix, con il passare del tempo, inizia a diventare un sito dove è facile perdersi e lasciarsi sfuggire prodotti meritevoli di una visione, proprio come quelli presenti in questa lista.

Se siete alla ricerca di una serie divertente, ma ugualmente riflessiva e non banale, allora siete nel posto giusto. Ecco quindi i cartoni animati più belli su Netflix:

1) Bojack Horseman – Raphael Bob-Waksberg (2014 – in corso)

Le 10 serie occidentali animate più belle su Netflix

I cartoni animati più belli su Netflix

Bojack Horseman è una serie animata, prodotta da Netflix, che mira a criticare con arguzia ed intelligenza Hollywood ed i suoi meschini meccanismi. Sulla falsa riga de Il viale del tramonto, Bojack, cavallo antropomorfo, è un attore fallito e dimenticato dal mondo dello spettacolo. Una serie arguta e profonda, capace di indagare l’animo umano e e la depressione che può albergare in esso.Se a primo impatto il tratto dei disegni ed i colori a pastello possono far storcere il naso ai meno avvezzi del campo dell’animazione, in secondo luogo e con il passare degli episodi potrebbe avvenire il contrario, affascinando lo spettatore e aiutandolo nell’immersione di quel mondo tanto stravagante, quanto realistico. In Bojack Horseman quello che potrebbe andare male, va ancora peggio. Non ci sono ghirigori per abbellire il tutto e se non ci sono le premesse per una conclusione lieta, allora questa non ci sarà. La serie tv non vuole per forza piacere al pubblico, vuole semplicemente raccontare una storia, quella di un attore caduto in depressione e diventato un alcolizzato, ombra di se stesso.

2) Over the garden wall – Patrick McHale (2014)

Le 10 serie occidentali animate più belle su Netflix

I cartoni animati più belli su Netflix
Lewis Carroll sarebbe uscito sicuramente soddisfatto dalla visione Over the garden wall, un piccolo gioiello dell’animazione occidentale, che sa intrattenere ed affascinare lo spettatore per la sua atmosfera magica e bizzarra. Un viaggio in una realtà grottesca e straniante, dove la parola “impossibile” non esiste e dove la meta finale non è così scontata come appare. Una mini-serie tv dallo stile affascinante, capace di ricordare quello delle vecchie illustrazioni dei libri delle fiabe, senza però risultare antiquato e ostico per gli spettatori più giovani. Over the garden wall, che in apparenza potrebbe sembrare una “normale” avventura animata, in realtà nasconde una ben più complessa struttura di fondo che, se scoperta, può portare ad una rivisitazione dell’opera stessa. Un prodotto quindi in grado di parlare due lingue differenti, una per chi vuole unicamente godersi un viaggio al limite dell’assurdo e un’altra per chi invece predilige un’odissea più impegnativa e meno superficiale. Over the garden wall è sicuramente una delle migliori serie animate in circolazione e uno dei prodotti più interessanti e meglio confezionati nel suo genere. Divertente, commovente, inquietante, straniante e bizzarro, ovvero tutto quello che un viaggio nell’assurdo dovrebbe essere.

3) Rick and Morty – Justin Roiland (2013 – in corso)

Le 10 serie occidentali animate più belle su Netflix

I cartoni animati più belli su Netflix

Il degno erede di Futurama. Rick and Morty è la serie animata partorita dal genio di Justin Roiland e Dan Harmon, che trascina lo spettatore in una realtà assurda, dove l’impossibile diventa quotidianità. Folle, divertente e sopra alle righe, questa nuova opera fantascientifica sa esattamente come lasciare il segno e creare un’immaginario collettivo fantasioso ed avvincente. Rick è in assoluto il personaggio migliore dell’intera serie, un genio schizzato e privo di morale, pronto a tutto pur di elogiare il suo genio con incredibili avventure o esperimenti a prova di morte. Una figura controversa e negativa, dalla quale però risulta impossibile non rimarne catturati ed affascinati. Un anti-eroe a tutti gli effetti per una serie geniale, sempre sul pezzo e priva di qualsivoglia banalità.

4) Archer – Adam Reed (2010)

Le 10 serie occidentali animate più belle su Netflix

I cartoni animati più belli su Netflix

New York, sede dell’ISIS, agenzia di spionaggio fittizia, un uomo lavoro come spia con il nome in codice di Duchessa; lui è Sterling Archer. Molto abile nel suo lavoro, quanto egocentrico ed egoista, è il fulcro e motore principale di tutti gli eventi della serie. Il fascino di Archer è dovuto principalmente  al suo stile retrò, che non è altro che un omaggio agli anni ’70. La serie animata però è ambientata in un’epoca non meglio precisata, dove futuro e passato si amalgamano in maniera coerente e sensata. Un universo evocativo, dall’animazione, fluida ed impeccabile, che non è altro che un grandioso omaggio ai film di spionaggio come James Bond.

5) Big Mouth – Nick Kroll e Andrew Goldberg (2017 – in corso)

Le 10 serie occidentali animate più belle su Netflix

I cartoni animati più belli su Netflix

Big Mouth è una serie irriverente, spassosa e arguta, che punta la sua lente d’ingrandimento sulla pubertà e su tutte le problematiche che comporta. Un’opera che descrive il mondo del sesso, in modo originale ed intelligente, ironizzando su tutte quelle tematiche, che almeno una volta nella vita ci è capitato di affrontare. Dopo Bojack Horseman, Netflix sforna un altro capolavoro dell’animazione che sa essere scorretto al punto giusto e che attribuisce la giusta leggerezza a tutti quei problemi, che in età adolescenziale, ci sembravano insormontabili. Ecco a voi quindi, i cinque motivi per cui Big Mouth è una serie che non dovete assolutamente perdere.

Big Mouth è una serie che attinge al passato. Prende elementi già conosciuti dal grande pubblico, per rimodernarli e mescolarli a dei nuovi, creando un’opera fresca ed interessante. Il modo con cui è stato creata l’ambientazione della serie TV è affascinante e delirante al tempo stesso; un’unione che si rivela vincente e che dà forma ai turbamenti dell’adolescenza. Tutti noi, quando eravamo in piena fase adolescenziale, avevamo un mostro degli ormoni pronto a suggerirci di dare libero sfogo ai nostri pensieri più reconditi.

6) I Griffin – Seth MacFarlane (1999 – in corso)

Le 10 serie occidentali animate più belle su Netflix

I cartoni animati più belli su Netflix

Non hanno bisogno di presentazione. I Griffin li conoscono tutti, anche li odia e non riesce proprio a sopportarli. Da sempre rivali dei Simpson di Matt Groening, ma da loro messi costantemente in secondo piano, raccontano le vicende surreali ed esagerate della tipica famiglia americana. Una serie caratterizzata da una demenzialità esagerata, ma pur sempre divertente e da un umorismo sferzante, privo di qualsivoglia buonismo. Una pietra miliare della storia della televisione, che è impossibile non citare.

7) F is for Family – Bill Burr e Michal Prince (2015 – in corso)

Le 10 serie occidentali animate più belle su Netflix

I cartoni animati più belli su Netflix

Ci sono famiglie esemplari, modello a cui potersi ispirare per migliorare la propria, e poi ci sono quelle che sono in grado di farci rimpiangere ogni nostro parente più prossimo, esattamente come quella di F is for family. Le liti e le incomprensioni generazionali sono la colonna portante della casa in cui abitano i nostri protagonisti e spesso sono il motore delle varie vicende a cui potremmo assistere su schermo. Questa serie tv però non è solo tante risate e situazioni già viste in altri prodotti dello stesso genere, ma è molto di più. Se le altre famiglie sgangherate che abitano l’universo animato si ritrovano ad affrontare situazioni normali che poi sfociano nell’assurdo o nel surreale, in F is for Family tutto questo non succede. Gli eventi narrati rimango sempre credibili e coerenti con la storia, discostandosi così da prodotti come I Griffin o I Simpson. I problemi che i protagonisti dovranno affrontare saranno anche ben più attuali di quelli che siamo abituati a vedere negli altri show della stessa tipologia, rendendo così l’immedesimazione con i personaggi ben più immediata.

Le sit-com sono lo specchio della società e del suo benessere. Se le serie a stampo famigliare negli anni ottanta mostravano problemi irrisori e vedevano le persone di colore come protagoniste delle vicende, oggi invece i personaggi hanno difficoltà a trovare un lavoro, a realizzarsi ed avere successo in un qualcosa di concreto. I ragazzi sono destinati ad inseguire chimere irraggiungibili, incarnazioni dei loro sogni più ambiti, mentre gli adulti hanno il compito di sacrificarsi, rinunciando a quello che amano di più, per mandare avanti la famiglia nel miglior modo possibile.

8) Adventure Time – Pendleton Ward (2007)

Le 10 serie occidentali animate più belle su Netflix

I cartoni animati più belli su Netflix

Follia e tanti colori, questo è Adventure Time. Un viaggio in universo assurdo, dove le fiabe si mescolano tra di loro, dando vita ad un quadro surreale e sempre in movimento. La creatività, elemento principe di questa serie, unita all’umorismo che da sempre caratterizza il tutto,permette a questo prodotto di prendere il volo. Una sequenza di avventure incredibili e sconclusionate, che spesso si rivelano dei veri e propri omaggi alla letteratura, al cinema e alla cultura pop di quest’ultimi anni. Un lavoro egregio, che non può piacere a tutti, ma che nel suo piccolo sa esattamente cosa dire e come farlo.

 

Continuate a seguirci, e per restare sempre aggiornati sul mondo Netflix, parlare e discutere di tutte le novità andate su Punto Netflix Italia