Quando Al Pacino rifiutò di interpretare Han Solo

Oggi vi raccontiamo di quando Al Pacino si rifiutò di interpretare Han Solo e del perchè abbia deciso di snobbare il ruolo poi assegnato ad Harrison Ford.

Al Pacino
Come sarebbe stato Han Solo interpretato da Hal Pacino?

Sareste in grado di immaginare il protagonista de Il Padrino alla guida del Millennium Falcon?

Secondo quanto raccontato dallo stesso Al Pacino, non si tratterebbe trattata di una semplice suggestione, ma di una reale possibilità.

Sembra infatti che, prima di scegliere Harrison Ford, la produzione avesse valutato un’ampia rosa di nomi. Fra i vari interpreti presi in considerazione, troviamo nomi del calibro di Jack Nicholson, Robert De Niro, Burt Reynolds, James Caan e, appunto, Al Pacino.

QUI L’avvocato del diavolo e altri film in cui il diavolo è protagonista!

A quanto apprendiamo, l’attore fu effettivamente approcciato dalla produzione e che gli presentò lo script:

“Ricordo di non aver capito la sceneggiatura quando l’ho letta. Avevo appena fatto Il Padrino, mi offrivano qualsiasi ruolo senza valutare se fosse o meno adatto a me.”

Alla base del rifiuto da parte dell’attore ci sarebbe quindi stata la sceneggiatura, da lui ritenuta “troppo confusa”. Oggi, scherzosamente (ma forse non troppo), Pacino definisce la decisione presa nel 1975 come “un’altra occasione sprecata“.

Sebbene tale scelta non abbia minimamente intaccato la sua straordinaria carriera, noi non possiamo fare a meno di chiedercelo: come sarebbe stato l’Han Solo di Al Pacino?

Diteci la vostra nei commenti, amici della Scimmia!

Continuate a seguirci su Lascimmiapensa.com!