Le folli dichiarazioni di Allison Mack

Allison Mack, ormai in carcere, svela alcuni folli ed inquietanti dettagli sullo scandalo che l'ha vista coinvolta.Follia pura.

Da quando Allison Mack è stata incarcerata (e poi rilasciata su cauzione) per la sua attività illecita perpetrata attraverso la setta Nxivm , poco a poco salgono alla luce dettagli alquanto inquietanti sull’attività di questo sistema piramidale coinvolto nel traffico sessuale.

L’attrice di Smallville era incaricata di reclutare e ricattare numerose ragazze prima di obbligarle a commettere atti sessuali. Oltre alla disgustosa coercizione, l’attrice marcava a fuoco le sfortunate donne con la sigla M.A.R.K., che corrispondono alle iniziali dei capi della setta, ovvero Keith Raniere (KR) e Allison Mack (AM).

Secondo alcune dichiarazioni dell’attrice riportate dal The New York Times, l’idea di marcare a fuoco le vittime venne in mente proprio all’ex star di Smallville:

“Era come: Ehi che ne dici di un tatuaggio? Le persone si ubriacano e fanno tatuaggi alle caviglie come BFF o qualcosa del genere. Anche io ho due tatuaggi e non significano nulla. Volevo fare qualcosa di più significativo, che avesse coraggio. Quando il marchio cauterizzato fu introdotto, fu un’esperienza terrificante, come dev’essere in ogni rito di passaggio, ma molti ci scherzavano su. Anche se piangevano o indossavano maschere per non respirare l’odore di carne bruciata, anche se il marchio risultava più grande di quello previsto, nonostante fossero spaventati a morte, molti continuavano a scherzarci su”

Allison Mack si avvicinò alla setta in un momento di scoraggiamento dovuto alla sua carriera di attrice. In particolare, la Mack chiese al leader della setta di farla diventare nuovamente una grande attrice.

Follia.

Dalla vicenda verrà tratta una serie tv, come vi abbiamo raccontato qui.