Jake Gyllenhaal in trattativa per il ruolo di un villain Marvel!

Il celebre attore statunitense potrebbe presto entrare a far parte del MCU interpretando il ruolo di un temibilissimo villain.

Jake Gyllenhaal, probabile interprete di Mysterio in Spider-Man: Homecoming 2

Jake Gyllenhaal prenderà quasi certamente parte al sequel di Spider-Man: Homecoming.

Secondo quanto riportato da varie testate estere, fra cui il Sun e l’Hollywood Reporter, Gyllenhaal interpreterà quasi certamente il villain Mysterio nel nuovo capitolo di Homecoming.

Il cattivo fu introdotto nei fumetti da Stan Lee e Steve Ditko nel 1964 e il suo vero nome sarebbe Quentin Beck, esperto di effetti speciali che sfrutta la sua abilità nel commettere crimini e nel combattere Spider-Man.

Dopo il rifiuto di Ryan Gosling, impegnato su altri set, la produzione avrebbe deciso di virare in maniera decisa su Jake Gyllenhaal. Infatti, il protagonista di Donnie Darko potrebbe portare nel MCU una ventata di mistero e fornire un apporto di qualità, visti i suoi trascorsi cinematografici da cattivo.

Spider-Man: Homecoming

Il secondo capitolo di Spider-Man: Homecoming, ancora senza un titolo, arriverà nelle sale il 5 Luglio 2019. Per la realizzazione del film, John Watts sarà ancora una volta regista, coadiuvato da Chris McKenna e Erik Sommers, già sceneggiatori del primo capitolo.

Il ruolo dell’amichevole Spider-Man di quartiere sarà chiaramente rivestito da Tom Holland, recente protagonista in Infinity War, che stavolta potrebbe trovare sul suo cammino un temibile Mysterio, a.k.a. Jake Gyllenhaal.

CONDIVIDI
Articolo precedenteForrest Gump esiste davvero e vive a Liverpool
Prossimo articoloI fratelli Coen e il cinema postmoderno
Credo fermamente che la capacità dell'uomo di raccontare e raccontarsi sia il sale della vita. Proprio per questo sono uno studente di Lettere Classiche e al contempo un inguaribile amante della settima arte e della serialità. "Youth" è il mio manifesto di bellezza, "Il caso Spotlight" racchiude la mia missione, "2001: Odissea nello spazio" la mia idea di sublime.