Oscar 2018 – il punto a dicembre

Continua l'aggiornamento con cadenza mensile sulle Nominations agli Oscar 2018. Vediamo le previsioni più rilevanti nelle cinque categorie principali.

L'essere marino abbraccia nell'acqua la sua innamorata terrestre, nel film The Shape of Water, possibile candidato agli Oscar 2018

Le possibili Nominations agli Oscar 2018 a dicembre

Il mese di novembre è passato piuttosto liscio per quanto riguarda le possibili nominations, complice il calendario delle nuove uscite al cinema. Le previsioni agli Oscar 2018 hanno novità interessanti rispetto ad ottobre.

La lista continua a farsi sempre più interessante, con le nuove uscite al cinema, dando una forma più delineata al panorama cinematografico che verrà selezionato dall’AMPAS.

Come per ottobre, proponiamo la lista aggiornata delle cinque categorie principali. Vi aggiorneremo con la lista di tutte le categorie in gara a partire dal mese di gennaio.

MIGLIOR FILM

Rispetto al mese scorso, ci sono delle novità. Blade Runner 2049 resta sempre fuori dai candidati principali. A sorpresa, The Big Sick lascia il blocco dei favoriti, mentre The Florida Project difende il suo spazio tra i contenders.

Meryl Streep e Tom Hanks, inquadrati di profilo, si fissano negli occhi con uno sguardo complice. Sono i protagonisti di The Post, possibile nominato agli Oscar 2018
The Post
  1. The Post, di Steven Spielberg
  2. Call Me By Your Name, di Luca Guadagnino
  3. Darkest Hour, di Joe Wright
  4. Dunkirk, di Christopher Nolan
  5. Get Out, di Jordan Peele
  6. Lady Bird, di Greta Gerwig
  7. Mudbound, di Dee Rees
  8. The Shape of Water, di Guillermo del Toro
  9. Three Billboards Outside Ebbing, Missouri, di Martin McDonagh
  10. Phanton Thread, di Paul Thomas Anderson

Checché se ne dica, Wonder Woman resta comunque un lontano possibile contender.

MIGLIOR REGIA

Rispetto alle ultime previsioni, che vedevano Guadagnino fuori dal blocco principale, ci sono delle esclusioni piuttosto importanti, e delle conferme positive, che renderanno gli Oscar 2018 un’edizione artisticamente molto soddisfacente.

Steven Spielberg, in mezzo a Meryl Streep e Tom Hanks, in una foto di backstage durante le riprese di The Post. I tre sorridono. Il regista è un possibile nominato agli Oscar 2018
Steven Spielberg
  1. Guillermo del Toro, The Shape of Water
  2. Steven Spielberg, The Post
  3. Denis Villeneuve, Blade Runner 2049
  4. Christopher Nolan, Dunkirk
  5. Luca Guadagnino, Call Me by Your Name

I grandi plausi di Call Me by Your Name, ricevuti da stampa e critica, hanno ricollocato Guadagnino nel podio dei migliori registi dell’anno.

Lascia i Big 5 Joe Wright con Darkest Hour, mentre sembra ancora presto poter parlare di candidatura certa per Paul Thomas Anderson e Jordan Peele.

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

La lista è molto cambiata. Le nuove uscite al cinema hanno rimescolato gran parte della categoria, confermando anche i principali contenders. Day-Lewis entra quasi scontatamente nella lista dei nominati principali. L’attore è già detentore di un record storico, vincesse il quarto Oscar, diventerebbe una creatura quasi mitologica.

Daniel Day-Lewis, nei panni del sarto, aggiusta l'orlo ad una ragazza bionda, con un vestito bianco a strascico. L'attore è possibile candidato agli Oscar 2018
Daniel Day-Lewis
  1. Timothée Chalamet, Call Me By Your Name
  2. Daniel Day-Lewis, Phantom Thread
  3. Jake Gyllenhaal, Stronger
  4. Gary Oldman, Darkest Hour
  5. Tom Hanks, The Post

Christian Bale resta il favorito contender, a cui fa compagnia il rimandato James Franco, ed un interessante Jeremy Renner.

Le speranze di vedere tra i favoriti Hugh Jackman, col suo addio a Wolverine, sono minime.

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA

La Regina Vittoria di Judi Dench lascia la categoria principale. Anche in questa categoria, The Post ha dato manforte a tutte le nominations. Nella lista delle Big, troviamo una sorpresa molto piacevole.

Margot Robbie è ripresa in primo piano, durante una pattinata sul ghiaccio. Il momento è teso. L'attrice è una possibile candidata agli Oscar 2018
Margot Robbie
  1. Meryl Streep, The Post
  2. Margot Robbie, I, Tonya
  3. Sally Hawkins, The Shape of Water
  4. Frances McDormand, Three Billboards Outside of Ebbing, Missouri
  5. Saoirse Ronan, Lady Bird

Margot Robbie passa a possibile nominata, rendendo la lista delle principali contender piena zeppa di mostri sacri del cinema. Sarà veramente interessante vedere come si chiuderanno le nominations di questa categoria, dato che al seguito delle principali vi sono oggi Annette Bening, Jessica Chastain, Judi Dench e Kate Winslet.

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE

Mese dopo mese questa categoria si conferma come la più imprevedibile.

A settembre la vittoria sembrava di Guillermo del Toro, poi tolto dalla cinquina, sembravano aumentare le possibilità per The Big Sick, che invece lascia veramente a sorpresa la lista dei candidati principali. Gli Oscar 2018 somigliano sempre di più a Spielberg.

Tom Hanks e Meryl Streep sono seduti ad un tavolo, bevendo caffè e discutendo, in una scena di The Post. La sceneggiatura del film, scritta da Liz Hannah e Josh Singer, è una possibile nominata agli Oscar 2018.
The Post
  1. Jordan Peele, Get Out
  2. Greta Gerwig, Lady Bird
  3. Liz Hannah e Josh Singer, The Post
  4. Paul Thomas Anderson, Phantom Thread
  5. Martin McDonagh, Three Billboards Outside of Ebbing, Missouri

Kumail Nanjiani e Emily V. Gordon passano quindi ai contenders, assieme ad Anthony McCarten per Darkest Hour. Si affaccia anche Adrian Molina, per Coco.

Svaniscono sempre di più invece le possibilità di Dunkirk di essere considerato una sceneggiatura superiore alla media. Almeno per l’Academy.

Con gennaio, ultimo mese prima delle assegnazioni, vi aggiorneremo su tutte le categorie in gara. Nel frattempo, l’invito è di iniziare, o continuare, a vedere le ultime novità uscite al cinema.

Fonte: IndieWire