Auguri per la tua morte – I migliori mostri dell’horror danno la caccia alla protagonista (VIDEO)

Auguri per la tua morte il nuovo horror, thriller del 2017, diretto da Christopher Landon, con Jessica Rothe e Israel Broussard. Arriverà nelle sale italiane il 9 novembre, distribuito da Universal Pictures.

Nel film una studentessa del college dovrà rivivere, ancora ed ancora, il giorno del suo compleanno, durante il quale verrà assassinata. Il loop infinito terminerà solo quando scoprirà chi si cela dietro la raccapricciante maschera del suo killer.

Un volto occultato da una maschera angosciante che ricorda il viso di un bambino sorridente, anche se grottesco. Uno slasher avvincente e sanguinolento che riprende il tema del loop temporale, ormai elemento classico del cinema moderno. Tree Gelbman, la protagonista, si sveglia la mattina del compleanno nella camera di un ragazzo appena conosciuto. Intontita dalla sbornia presa la sera precedente, ritorna a casa per prepararsi in vista della sua festa di compleanno. Quando la giornata sta ormai per giungere al termine Tree viene pugnalata dal suo killer. Invece di lasciare la vita terrena si risveglia nello stesso letto in cui si era svegliata la mattina precedente. Ha così inizio la tortuosa avventura temporale che la costringerà a smascherare il suo carnefice. Un Ricomincio da capo in versione horror.

Universal Pictures intanto può festeggiare l’ennesimo successo, con un film low budget, costato appena 5 milioni. A pochissimo tempo dall’uscita nelle sale americane ha infatti conquistato la vetta del box office con un incasso complessivo di 30 milioni. Auguri per la tua morte ha così scalzato dalla cima Blade Runner 2049, uno sfidante non da poco.

Un fan ha oltretutto aiutato a promuovere il film rilasciando un trailer molto particolare, dove i più grandi personaggi dell’horror cinematografico diventano gli assalitori della povera Tree. Jason, Freddy Kruger, It e tanti altri, tutti con un unico obbiettivo, regalare a Tree un compleanno che non dimenticherà facilmente.