Accusato di molestie, Kevin Spacey fa coming out: sono gay

L'attore, con un tweet, risponde alle accuse di molestie e fa coming out.

Dopo anni di indiscrezioni Kevin Spacey ha deciso di fare, finalmente coming out.
L’attore di House Of Cards ha dichiarato, nella notte, di essere omosessuale, dopo aver risposto alle accuse di molestia da parte dell’attore di Star Trek, Anthony Rapp.

Hollywood continua ad essere scossa dopo lo SCANDALO WEINSTEIN

l’attore 58enne ha twittato di aver avito “diversi incontri romantici con uomini, nella sua vita” ed ora ha deciso di vivere “da uomo gay”.
Ha inoltre aggiunto di aver avuto relazioni sia con donne che con uomini.

 

https://platform.twitter.com/widgets.js

Nel suo Tweet, Spacey, ha dichiarato di essersi sentito inorridito dalle dichiarazioni di Rapp.
L’attore ha detto di non ricordarsi questo incidente ma se è realmente successo, porge le sue più sincere scuse a Rapp per ciò che avrebbe potuto commettere da ubriaco.

Alcune persone, online, sono convinte che il Coming Out di Spacey non sia altro che una mossa per distogliere le attenzioni dall’accusa di molestie.
All’epoca del fatto, nel 1986, Rapp aveva 14 anni mentre Spacey ne aveva 26,

Spacey avrebbe invitato Rapp nel suo appartamento, per una festa; durante la serata avrebbe preso l’attore di Star Trek, portato sul suo letto e gli avrebbe fatto delle avance sessuali; questo è ciò che Rapp, oggi 46enne, racconta a Buzzfeed.