Magnum P.I. avrà il suo reboot targato CBS

Peter Lenkov aggiunge alla sua schiera di reboot anche Magnum P.I., che si aggiungerà ai già in produzione McGyver e Hawaii Five-O.

Condividi l'articolo

La macchina dei reboot investe anche Magnum P.I.

Hawaii Five-O, McGyver, e adesso anche Magnum P.I.

L’operazione nostalgia inserisce anche uno dei personaggi più amati delle serie Tv Anni ’80, il sempre smagliante Thomas Magnum di Tom Selleck.

A curare il reboot sarà Peter Lenkov, già impegnato coi reboot sopracitati, con la sceneggiatura di Eric Guggenheim e la produzione di CBO.

Il progetto verrà contestualizzato ai giorni nostri, dove il decorato Navy-Seal Magnum tornerà dall’Afghanistan (Selleck tornava dal Vietnam) per ritirarsi nella professione di investigatore privato. Il team storico sarà il medesimo, con una modifica molto significativa: l’ex MI-6 Higgins non si chiamerà più J. Q., e non avrà nemmeno i baffi…diventerà una Juliet.

Theodore Calvin, J.Q. Higgins, Rick Wright, Thomas Magnum

La nuova serie inoltre approfondirà gli aspetti più traumatici del ritiro dal fronte militare, in particolar modo esalterà lo spirito di fratellanza che si instaura tra i commilitoni.

La serie ideata da Donald Belisario crebbe anno dopo anno per otto stagioni, diventando una certezza per il pubblico di quel decennio, diventando anche un testimone di alcuni degli aspetti più vivaci degli Anni ’80.

LEGGI ANCHE:  Walker Texas Ranger, in arrivo il reboot con Jared Padalecki

Selleck ha recentemente detto di non essere contrario al reboot, e non si esclude la possibilità di un cammeo durante le nuove stagioni.

La macchina infernale dei reboot non si ferma. Speriamo si ricordino che Aston Martin DB5 modificata sta a Bond, come Ferrari 308 Quattrovalvole GTB sta a Magnum!

Fonte: The Hollywood Reporter

Sono nato senza valvole cardiache. Il medico ha detto ai miei che la cosa era grave, e che andava curata subito. Mia madre però lo prese come un segno del destino, e decise che la malformazione andasse lasciata così com'era. Le lastre evidenziavano la presenza di due rulli di pellicola al posto dei ventricoli. Non ho sangue nelle vene. Ho flussi di celluloide.