Morto Paolo Villaggio, il Fantozzi della TV

Condividi l'articolo

Si è spento all’età di 84 anni l’attore Paolo Villaggio, divenuto famoso grazie all’interpretazione del ruolo di Fantozzi. Amato da molti italiani, era ricoverato da un po’ di tempo al Policlinico Gemelli di Roma.

Di Marzo scorso le dichiarazioni della figlia di Paolo Villaggio, che sosteneva che il cinema italiano lo avesse abbandonato.

“Non starà al meglio, certo. Ma il cinema italiano lo ha abbandonato invece mio padre c’è”

Intimo amico del cantautore Fabrizio De André, genovese di nascita aveva deciso di narrare con comicità il “lato brutto” dell’Italia. La burocrazia, troppo spesso angosciante e distruttiva. Oppure quei radical chic, che ritenevano la Corazzata Potemkin un capolavoro assoluto del cinema (lui la ribattezza Corazzata Kotiomkin, per evitare riferimenti). Qua sotto la scena famosissima della sua opinione sulla Corazzata.

 

LEGGI ANCHE:  Faber Nostrum non è necessario, ma è giusto: De Andrè è di tutti