Daniel Day-Lewis lascia la carriera di attore

Condividi l'articolo

Daniel Day-Lewis non lavorerà più come attore. E’ immensamente grato a tutti i suoi collaboratori e agli spettatori dei suoi film nel corso di questi molti anni. E’ una decisione privata e non verranno rilasciati ulteriori commenti, nemmeno da parte dei suoi portavoce, su questo argomento

Con questa dichiarazione il portavoce dell’attore britannico ha dichiarato a Variety che Daniel lascerà definitivamente la carriera di attore dopo aver lavorato al nuovo film di Paul Thomas Anderson, Phantom Thread. Dopo i tre premi Oscar conquistati (Il Petroliere, Lincoln, Il mio piede sinistro), non potremmo più apprezzare il suo talento interpretativo sul grande schermo.

LEGGI ANCHE:  P. T. Anderson e Lars von Trier: i migliori film del 2018 secondo i Cahiers du Cinema