I Dossier della Scimmia (#25): Jesse

0
1385

Nome: Jesse

Film: The Neon Demon

Residenza: Pasadena (California)

Professione: Modella

Frasi Celebri: “I don’t want to be like them. They want to be like me.”

 

Jesse è la protagonista di “The Neon Demon”, pellicola scritta e diretta dal visionario regista danese Nicholas Winding Refn che ha partecipato in concorso al 69° Festival di Cannes dividendo molto pubblico e critica.

Jesse è una ragazzina di 16 anni che sogna di diventare una modella così, per realizzare le sue aspirazioni, si trasferisce a Los Angeles alloggiando nella camera 212 di uno squallido Motel, gestito da un uomo burbero e pericoloso di nome Hank (Keanu Reeves).

Questa ragazza, però, sembra quasi avvolta da un alone di mistero: non si sa di preciso da dove arrivi (è come “saltata fuori dal nulla”) e pare non avere una famiglia; infatti i suoi genitori, da quello che rivela lei stessa, risultano deceduti. Essendo nuova nel settore della moda e un po’ spaesata viene notata da Ruby (una straordinaria Jena Malone), un’amichevole e simpatica truccatrice che conosce durante il suo primo servizio fotografico e che si offre di diventare sua amica e suo punto di riferimento nella caotica Los Angeles.

Jesse “appare” come una persona pura, timida e con la testa un po’ tra le nuvole; ha un fascino molto particolare e dei tratti somatici quasi angelici che la rendono davvero irresistibile ed inarrivabile. Lei incarna la perfezione. Tutti i più importanti stilisti e fotografi sono pazzi di lei ma si sa, il successo è un’arma a doppio taglio. Tutta questa adulazione oltre a farle “montare la testa” rendendola irriconoscibile, nei comportamenti e negli sguardi, provoca un’invidia viscerale da parte delle altre modelle che cercheranno in qualsiasi modo di mettere la parola fine al suo sogno. Riuscirà Jesse a difendersi da tutti questi attacchi, o è davvero così buona e indifesa come sembra?

 

Refn confeziona una pellicola fortemente critica nei confronti dell’era in cui ci troviamo, dove l’apparenza e la ricerca della perfezione estetica sono l’unica cosa che conta, e prende il mondo della moda, dove questo concetto è amplificato fino all’inverosimile, per dimostrarcelo. Emblematico è il monologo di Roberto Sarno (Alessandro Nivola), uno stimato stilista presente nel film:

“True beauty is the highest currency we have. Without it, she would be nothing.”

Elle Fanning è straordinaria e il ruolo di Jesse le è stato cucito addosso alla perfezione. Con questa fantastica interpretazione (a soli 18 anni di età), dimostra di essere una “predestinata” e si candida ad essere una delle attrici di punta nel panorama cinematografico mondiale per i prossimi decenni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here