Mediterranea – 5 interpretazioni magistrali di Penelope Cruz

Condividi l'articolo

castellitto cruz oorlandoo

5. Non ti muovere di Sergio Castellitto

Probabilmente la prova migliore di tutta la sua carriera. Infatti, sotto la lente di Sergio Castellitto, anche lui protagonista del film, l’attrice spagnola regala una performance intensa e d’impatto: è Italia, una ragazza extracomunitaria, che vive in una borgata di zingari, che il protagonista maschile violenta più volte per poi innamorarsene perdutamente, dando vita a un rapporto complesso e doloroso, lontano anni luce dai rapporti da copertina dei film d’amore con hapy ending. Rappresenta perfettamente la femminilità che diventa oggetto, la bellezza sporca e malconcia; donna di borgata, come gli attrici del passato, che mostra una semplicità che diventa forza d’animo interiore. Un film potente perché potente è la Cruz, che mostra un repertorio di movenze e capacità linguistiche notevole e impareggiabile.

 

LEGGI ANCHE:  Anni '70: 21 film da ricordare